Costa degli Dei in Calabria: cosa vedere, i luoghi più scenografici

La guida a cosa vedere lungo la Costa degli Dei in Calabria, tra le località più spettacolari della provincia di Vibo Valentia.

La Costa degli Dei, in Calabria, è una delle zone più note e popolari della regione, ma cosa vedere? Le località da visitare sono tante e fanno innamorare con il blu turchese delle acque i turisti. Vediamo, quindi, quali sono le destinazioni da non perdere.

Costa degli Dei in Calabria: cosa vedere

La Costa degli Dei si trova nella provincia di Vibo Valentia ed è una delle destinazioni più amate dai turisti in Calabria. Ad affascinare sono le acque cristalline e le spiagge meravigliose, insieme ai paesaggi incontaminati di vegetazione sul mar Tirreno.

Questo particolare tratti di spiaggia si estende per oltre cinquanta chilometri costellate da rocce e splendide baie. La costa di cui parliamo inizia da Nicotera e si spinge fino a Pizzo Calabro.

Oltre alle splendide località da visitare, il panorama è caratterizzato dalla vista delle Isole Eolie.

Vediamo, quindi, quali sono i luoghi da non perdere lungo questa splendida costa calabrese.

Tropea

Una delle località più famose della Calabria è Tropea, caratterizzata dalla sabbia bianchissima e fine e dal suo affascinante centro storico. La città, infatti, si divide in due parti: quella superiore, costruita a picco sul mare, è il paese vero e proprio. Invece, quella inferiore, a ridosso del mare e del piccolo porto, è nota come “La Marina”.

Uno dei luoghi più belli e scenografici della città di Tropea è la Chiesetta dell’Isola che sorge su un promontorio circondato dal mare.

tropea

Pizzo Calabro

Un’altra località da non perdere della Costa degli Dei è Pizzo Calabro, uno splendido borghetto medievale arroccato su una rupe che scende fino alle splendide spiagge bagnate da un mare cristallino.

Il borgo è meraviglioso da esplorare scoprendo scorci incredibili tra le stradine e i vicoletti caratteristici.

Da visitare, poi, la parte alta della città, arroccata sul promontorio, dove spicca il castello di Gioacchino Murat. Questo è il luogo in cui venne fucilato il Re di Napoli e all’interno del castello si può scoprire di più sugli ultimi giorni di vita del sovrano.

Molto suggestiva, poi, la chiesetta di Piedigrotta di fronte al mare, scolpita all’interno di una roccia.

Pizzo

Zambrone

Una meta turistica molto in voga è quella di Zambrone, famosa per la bellezza delle sue spiagge e per il suo splendido mare. Una località quasi tropicale, con sabbie bianche e tratti rocciosi.

Zambrone

Capo Vaticano

Capo Vaticano è un’estesa località promontuosa, balneare e pianeggiante della frazione di San Nicolò, nel comune di Ricadi. Si tratta di un noto tratto di costa del Tirreno meridionale molto popolare tra i turisti di tutta Europa.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vietnam: apre il primo hotel placcato in oro

Fiume Elsa, Toscana: come visitare il corso d’acqua

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.