Dormire nel deserto di Marrakech: esperienza da mille e una notte

I consigli per dormire una notte nel deserto vicino Marrakech per un'esperienza da mille e una notte.

Tra le esperienze più suggestive e indimenticabili da provare almeno una volta nella vita, non può mancare quella di dormire una notte nel deserto vicino Marrakech. Un sogno che si avvera, da mille e una notte, tra lusso e natura.

Scopriamo, quindi, i dettagli e alcuni semplici consigli per la notte più incredibile della vostra vita.

Dormire nel deserto vicino Marrakech

Diventare un tutt’uno con la sabbia e con il vento, essere circondati da enormi dune rosse a perdita d’occhio e una notte indimenticabile. Questo e tanto altro attendono i viaggiatori che scelgono di dormire nel deserto.

Per vivere questa incredibile esperienza, il Marocco è la destinazione giusta. L’enorme distesa di sabbia del deserto del Sahara, infatti, sarà la culla perfetta per la notte più incredibile della vita.

Un’occasione speciale in cui essere avvolti dal silenzio del deserto e lasciarsi cullare dal bagliore delle stelle.

Partendo dalla città di Marrakech si dà inizio ad una splendida avventura. Vediamo, quindi, i dettagli e alcuni consigli utili per trascorrere la notte nel deserto.

Deserto Sahara

Consigli utili

Per dormire nel deserto è fondamentale organizzarsi con un’agenzia o con accompagnatori affidabili. Per il tour nel deserto è possibile anche affidarsi anche ad una guida locale specializzata che conosca bene l’Italiano. Inoltre, è importante stabilire che tipo di notte si desidera trascorrere nel deserto.

Vi sono, infatti, sia tende semplici che lussuosi camp. In entrambi i casi, si hanno tutte le comodità a disposizione.

Vi è, ad esempio, il Desert Luxury Camp, il campo tendato più bello e lussuoso di tutta la zona.

Il camp è totalmente immerso nella natura e gli accampamenti più vicini si trovano a chilometri di distanza. Qui, poi, le tende sono enormi e pulite, dotate di bagno e acqua calda.

L’esperienza inizia quando si arriva al campo con la jeep ed è a questo punto che, dopo aver sorseggiato l’onnipresente tè, inizia la magia. Poi, dopo la cena a base di prodotti tipici ci si riunisce tutti intorno al fuoco per ballare a ritmo di musiche tradizionali.

deserto del sahara

Abbigliamento e equipaggiamento

In alcuni periodi dell’anno, come ad esempio nel mese di luglio, le temperature possono diventare particolarmente elevate, toccando e superando i 40 gradi. La notte non è molto differente, rimanendo piuttosto temperata. Invece, in altri periodi dell’anno ci può essere una forte escursione termica.

Per il viaggio con i dromedari è consigliabile indossare pantaloni lunghi, perché la sella e il pelo dell’animale sono un po’ ruvidi. Fondamentali, poi, sono le scarpe comode, prone a riempirsi di chili di sabbia.

Importante, poi, è munirsi d’acqua se si va in un campo tendato tradizionale. Per quanto riguarda il cibo, invece, solitamente è incluso nel tour anche per la notte nel deserto.

Per i più freddolosi, la sera potrebbe servire una felpa comoda, soprattutto in base al periodo di viaggio.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Frigiliana, Andalusia: cosa vedere, i luoghi più interessanti

Oropa, Santuario della Madonna Nera: cosa vedere

Leggi anche
  • ZagatZagat
  • YelpYelp
  • Winelands, Sud AfricaWinelands, Sud Africa
  • Werribee Open Range Zoo, Australia, prezzi e orariWerribee Open Range Zoo, Australia, prezzi e orari
  • 
    Loading...
  • Terme di RaianoWeekend Terme di Raiano Abruzzo
Entire Digital Publishing - Learn to read again.