Notizie.it logo

Giordania: il concorso per vincere un viaggio

Giordania Petra

Curiosi di scoprire come vincere un viaggio alla scoperta delle meraviglie della Giordania?

La Giordania, con la città di Petra ha fatto da sfondo per il film “Indiana Jones e l’ultima crociata” e dal 1985 patrimonio dell’Umanità UNESCO.
Antichissimi sepolcri caratterizzati da meravigliosi intagli nella roccia e sede del famoso “tesoro del faraone”.
Chi non hai mai sognato di vincere un viaggio da sogno per visitare una delle sette meraviglie del mondo?
Se state pensando di andare in Giordania, consigliamo di visitare Expedia e Volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a Booking.


Come partecipare al concorso

  • Per prima cosa collegatevi, entro il 15 febbraio, alla pagina del marchio Osprey, famoso per la qualità dei suoi zaini tecnici;
  • Completate tutti i campi indicati nell’apposito format: nome, cognome, indirizzo email e paese di residenza;
  • Infine schiacciate sul pulsante in azzurro e inviate la vostra candidatura;

Tra tutti coloro che avranno partecipato, al termine del concorso, verrà estratto il vincitore.

Ho voluto provare anche io a partecipare, quindi auguro anche a tutti voi un grande in bocca al lupo!

Il premio

Comincia già a scegliere chi vorresti accanto a te per vivere questa fantastica esperienza, perché, il vincitore riceverà un viaggio di sei giorni per due persone in Giordania (Intrepid’s Jordan Real Food Adventure). Nel pacchetto saranno compresi: biglietti aerei, soggiorni in hotel e in un campo tendato, pasti e trasporti.
Oltre al viaggio, ricevere zaini e accessori marchiati Osprey.

Prima tappa del viaggio Amman, capitale dello Stato. Un mix di culture e tradizioni caratterizzano il centro abitato che nei secoli è stata abitata da moltissime civiltà. La città vera e propria, però, è stata fondata solamente nel 1918 subito dopo la prima Guerra Mondiale. La sua giovane età l’ha portata a essere una città dalla mentalità più aperta e tollerante nonostante la sua posizione geografica. Caratteristica della città sono i suoi mercatini del mattino nel quartiere più commerciale della città, situato vicino al centro.

Seconda tappa: Madaba.

Una città decisamente più vecchia, costruita circa 5000 anni fa e a soli 30 chilometri dalla capitale. È conosciuta come la “città dei mosaici” e proprio per questo motivo, può vantare un gemellaggio con la città di Ravenna. Nel centro convivono pacificamente cristiani e mussulmani. All’interno della chiesa greco-ortodossa di San Giorgio, dopo alcuni scavi archeologici, è stata ritrovata una tra le più antiche mappe del mondo, risalente all’epoca bizantina.

Finalmente Petra, terza tappa di questo viaggio alla scoperta della Giordania. Viene definita una delle sette meraviglie del mondo. Caratterizzata da grandi montagne rosse e antichi mausolei sicuramente è la meraviglia di questo Stato. Vivrete un’emozione unica nell’attraversare il Siq, una stretta gola fiancheggiata da pareti rocciose lunga circa ottanta metri, per accedere alla città.

Infine si arriverà all’ultima tappa del viaggio: Wadi Rum. Questo è uno dei deserti più suggestivi della Giordania caratterizzato da sfumature che passano dal giallo, all’arancione fino ad arrivare al rosso, qui la permanenza nel campo tendato renderà la fine del vostro viaggio indimenticabile.

© Riproduzione riservata
Leggi anche