Imma Tataranni: le location della seconda stagione

Dalla "città dei sassi" a un luogo che vi porterà dritti nel cuore selvaggio della Basilicata.

Imma Tataranni – Sostituto Procuratore torna in prima serata sulla Rai con la seconda stagione. Dopo aver appassionato gli spettatori con le storie intrigate tra i “sassi più famosi al mondo della città di Matera, la fiction torna e riconferma la location del set principale, ma con suggestive cornici che faranno da scorcio alle ultime avventure della nuova serie.

Imma Tataranni: le location

Dalla “città dei sassi” a un luogo che vi porterà dritti nel cuore selvaggio della Basilicata, nelle alture del borgo storico di Marsicovetere. Le storie di Imma Tataranni – Sostituto procuratore viaggeranno tra Castelli medievali, Palazzi nobiliari e Ville di principesche casate, incastonate tra le foreste e i boschi del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano.

I panorami

Scorci unici e antichità sospese su costoni di roccia immersi dentro panorami mozzafiato.

La seconda stagione rivelerà angoli caratteristici e luoghi autentici della Valle dell’Agri. Gialli, intrighi, emozioni con la magistrata lucana più famosa d’Italia che ha saputo conquistare il pubblico con la sua determinazione e con la sua passione per la giustizia.

Marsicovetere

Se la prima stagione della fiction Imma Tataranni – Sostituto Procuratore ha ammaliato gli spettatori con la magia degli scenari di un’iconica Matera, sospesa dentro a un tempo che sembra essersi fermato, la seconda svelerà itinerari e tesori naturalistici, tra arte, archeologia e storia.

Marsicovetere non è nuova ai set cinematografici: già scelta in passato per girare le scene del lungometraggio “Zio Angelo e i Tempi moderni”, vincitore del famoso Premio Roberto Rossellini, è un luogo ideale per l’ambientazione delle puntate della serie Imma Tataranni – Sostituto Procuratore.

Storia

Pochi sanno che al fascino archeologico e naturalistico di Marsicovetere si legano i natali del brigante Angelo Antonio Masini, tra i massimi ricercati nella storia della Basilicata. Soprannominato Ciuccolo è stato ritenuto uno dei briganti più temibili. Dettagli che sembrano rendere il paese della Basilicata ideale per l’ambientazione delle scene e delle storie tra le più attese della stagione.

Scritto da Elena Mascia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il Collegio 6: la location

Viaggiare sull’Orient Express: prezzi, destinazioni e cosa sapere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media