Isola di Pellestrina, cosa vedere: i luoghi più suggestivi

La guida a cosa vedere sull'isola di Pellestrina, tra i luoghi storici e i posti tipici della caratteristica isoletta veneta.

Uno dei borghi più suggestivi della Laguna Veneta è di certo l’isola di Pellestrina, ricca di storia e di monumenti, ma cosa vedere? Tantissimi luoghi meravigliosi concentrati lungo una striscia di terra di appena undici chilometri.

Isola di Pellestrina: cosa vedere

L’isola lagunare di Pellestrina, così come Burano e Murano, è caratterizzata dai borghi colorati con le piccole abitazioni che si specchiano sull’acqua.

Particolarmente amata per la bellezza delle sue spiagge, l’isola veneta vanta splendidi paesaggi e tantissimi luoghi d’interesse storico e culturale.

Pellestrina si trova a nord-est di Chioggia, e a sud-ovest del Lido di Venezia, in una posizione privilegiata per ammirare le bellezze caratteristiche della laguna.

Advertisements

Vediamo, quindi, quali sono le attrazioni da non perdere durante una vacanza nella Laguna Veneta.

Piccolo Museo della Laguna Sud

Il piccolo Museo della Laguna Sud nasce nel 2007, contando due sale: La storia dei Murazzi, L’isola e le difese a mare e 4 Novembre 1966. La Grande Paura. Poi, nel 2019 è stata aperta al pubblico una nuova sala: La pesca di mare e laguna.

Tra le sue mura si possono ammirare materiali preziosi per la memoria dell’isola di Pellestrina e di Venezia e della sua laguna.

Nella sala de La Grande Paura viene raccontato l’alluvione del 4 novembre 1966, attraverso foto e immagini video che testimoniano non solo la gravità e le proporzioni dell’evento, ma anche la solidarietà dei soccorsi. Un percorso suggestivo ed emozionante che mantiene vivo il ricordo del triste evento.

La Sala Bianca, invece, propone un’interessante viaggio alla scoperta della più grande opera di difesa a mare voluta dalla Repubblica di Venezia, i Murazzi.

Il percorso racconta questa storia attraverso plastici che ne ripercorrono l’evoluzione nei secoli con un’attenta ricostruzione basata su fonti storiche e cartografiche, che testimoniano come la forma stessa dell’isola di Pellestrina sia stata modellata nei secoli dalla natura e dall’uomo.

Isola di Pellestrina

I Murazzi

Uno dei simboli dell’isoletta lagunare sono proprio i murazzi, possenti muri d’argine in pietra d’Istria, una delle più imponenti difese a mare erette nel Settecento dalla Serenissima per fronteggiare le mareggiate. Oggi i Murazzi sono frequentati da chi ama prendere il sole in tranquillità, e tappa obbligatoria durante una vacanza sull’isola.

Il merletto

Per immergersi nella tradizione e nella cultura dell’isola, bisogna passeggiare per le vie e ammirare la tipica lavorazione del merletto. Infatti, la lavorazione del merletto nell’isola di Pellestrina è documentata fin dalla metà del XV secolo. Le donne, ancora oggi, ricamano i loro pizzi secondo la tradizione di quest’arte secolare, tipica dello specchio lagunare.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Spiaggia del Lazzaretto, Alghero: meta perfetta per una vacanza

Ponte Vigo di Chioggia: storia e visita al simbolo della città

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media