Il labirinto più grande del mondo di trova a Parma

Il labirinto più grande del mondo si trova a Parma, all'interno dello splendido parco culturale elegante e raffinano.

Il più grande labirinto del mondo si trova nella città di Parma ed è un vero gioiello da scoprire e in cui perdersi. Arbusti e piante di bambù creano l’ambiente tipico degli antichi labirinti, in uno scenario spettacolare. Scopriamo, quindi, tutti i dettagli su questo magnifico viale alberato pieno di stradine.

Labirinto più grande del mondo, Parma

Pieno di architetture interessanti, mostre e collezioni d’arte, e tanti anni di storia, il Labirinto della Masone di Fontanellato è un luogo magico che scatena nel visitatore emozioni uniche.

Nella provincia di Parma, lo splendido labirinto si trova all’interno del parco culturale progettato da Franco Maria Ricci insieme agli architetti Pier Carlo Bontempi e Davide Dutto.

Il parco, inoltre, ospita spazi culturali per più di 5.000 metri quadrati, destinati alla collezione d’arte di Franco Maria Ricci.

Advertisements

Ma non solo.

Sempre qui si trova anche una biblioteca dedicata ai più illustri esempi di tipografia e grafica, tra cui molte opere di Giambattista Bodoni. Completeranno questa collezione storica tutti i libri curati da Franco Maria Ricci in cinquant’anni di attività.

Labirinto bamboo

Grandezza del labirinto

Il più grande labirinto di bambù del mondo, anche noto come il Labirinto di Franco Maria Ricci, è il più grande labirinto esistente. Infatti, è composto interamente di piante di bambù per un totale di 200 mila piante, alte tra i 30 centimetri e i 15 metri, appartenenti a venti specie diverse.

Il labirinto si inoltra in un percorso interessante circondato da vegetazione. Il posto ideale in cui perdersi per ritrovarsi.

In tutto è formato da 4 labirinti intercomunicanti e ha pianta a stella che copre 7 ettari di terreno. I corridoi del labirinto sono larghi tre metri ed i percorsi si estendono per oltre tre chilometri.

Inoltre, al centro del labirinto si trova una piazza enorme circondata da saloni e porticati che ospitano concerti, mostre d’arte ed eventi.

Labirinto

Visita al labirinto

Gli orari di visita al labirinto, dal 1 aprile al 31 ottobre 2020 vanno dalle 10.30 alle 19, e l’ultimo ingresso alle ore 18. Invece, dal 1 novembre 2020 al 31 marzo 2021 dalle 9.30 alle 18, e l’ultimo ingresso alle ore 17. La biglietteria è aperta fino alle 17.

Il Labirinto della Masone è aperto tutti i giorni, inclusi i festivi. È chiuso, invece, il martedì e le festività del 25 dicembre e del 1 gennaio. Sono ammessi in cani in tutto il complesso.

Il biglietto ha un costo di 18 euro ed è riservato a tutte le persone con età a partire dai 26 anni compiuti. Per i bambini di età da 0 a 5 anni, il biglietto di ingresso è gratuito. Per i bambini tra 6 e 12 anni il biglietto di ingresso è quello “Ridotto Bambino”, al costo di 10 euro.

La visita al complesso del Labirinto comprende: labirinto di bambù, collezione d’arte di Franco Maria Ricci, mostre temporanee ed eventi del labirinto, esclusi quelli per i quali è richiesto un biglietto specifico.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

One World Trade Center: dove si trova, come visitarlo, guide

Cosa fare un week end a Napoli: consigli di viaggio

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media