Notizie.it logo

Lago di Iseo: tutte le informazioni utili per un tour

lago di iseo

Il lago di Iseo, meta amatissima dai turisti di tutto il mondo, è uno dei laghi più belli d'Italia ed è pieno di attrazioni e bellezze naturali da non perdere. Scopri le sue meraviglie in un viaggio indimenticabile.

Il lago di Iseo, meta amatissima dai turisti di tutto il mondo, è uno dei laghi più belli d’Italia e offre una grande varietà di attività ricreative e sportive. In questa guida vi illustreremo le attrazioni più importanti che hanno dato grande visibilità al lago, come la famosa passerella di Christo. Vi daremo inoltre consigli sulle bellezze naturali da non perdere e sulle mille possibilità di divertimento e di attrattive culturali che il lago offre ai turisti.

Lago di Iseo

Dove si trova il lago di Iseo

Il lago di Iseo è situato in Lombardia nella Val Camonica, tra le provincie di Bergamo e di Brescia, ed è il sesto in Italia per estensione. Al suo interno si trova la più grande isola lacustre naturale d’Italia, Monte Isola, con i suoi due isolotti di Loreto e San Paolo. Si può raggiungere il lago con molta facilità per via ferrovia, prendendo il treno che parte ogni ora da Brescia, o quello in partenza da Rovato.

Per chi preferisce usare la propria auto, il lago è servito da un’efficiente rete stradale che lo rende facilmente accessibile da più direzioni tramite le Strade Statali 42, 510 e 469. Infine c’è un servizio di traghetti ferrati che permette il collegamento con Monte Isola e i paesi che si trovano sulle rive del lago.

La passerella sul lago di Iseo

La celeberrima passerella dell’artista Christo, costruita sul lago nel 2016 e denominata Floating Piers, è stata l’opera d’arte più vista al mondo nel 2016, con i suoi 1.2 milioni di visitatori in totale.

L’installazione della passerella ideata dal geniale artista, costruita con migliaia di metri cubi di polietilene ricoperti da stoffa gialla, è stata un successo mondiale. Tramite questa enorme banchina galleggiante, i visitatori hanno potuto attraversare le acque del lago camminando su di essa, circondati da uno stupefacente panorama di grande bellezza.

L’installazione ha avuto luogo dal 18 Giugno al 3 Luglio del 2016, ed ha dato enorme visibilità al lago di Iseo. A seguito del successo planetario, infatti, la regione Lombardia ha stanziato 10 milioni di euro per lo sviluppo dell’area del lago. L’obiettivo è quello di valorizzare le bellezze naturali tramite la tutela ambientale e la protezione del territorio, di attuare una efficace promozione territoriale e il potenziamento delle infrastrutture, dei servizi e delle strutture turistiche.

Lago di Iseo

Cosa vedere sul lago di Iseo

Sulle sponde del lago sono presenti diversi paesini e centri abitati interessanti da visitare, ognuno con una propria identità.

Sul versante Bresciano, caratterizzato da vigne, frutteti, olivi e boschi di castagni, il paese più importante è Iseo, il più grande centro turistico del lago. Meritano una visita anche le sue frazioni : Clusane, famoso per la sua specialità culinaria della “tinca al forno”, Covelo, dove si trova un complesso di grotte chiamato Bus del Quai, e Pilzone, con il promontorio di Montecolo.

Altri due centri molto visitati sono Sulzano, un piccolo paese di pescatori molto caratteristico, dal quale partono i traghetti diretti a Monte Isola, e Sale Marasino, ridente centro abitato famoso per le sue antiche chiese ed importanti palazzi cinquecenteschi. Tra questi vi segnaliamo Palazzo Giugni, con affreschi di Giovanni da Marone e di pittori della scuola del Romanino, e Villa Martinengo Villagana, il palazzo storico più rilevante dell’intera zona.

La sponda del versante Bergamasco è molto varia, per paesaggio e centri abitati.

Vi sono dei tratti di spiaggia, poi il panorama diventa selvaggio con rupi a strapiombo e speroni di roccia, come gli spettacolari bögn di Castro e di Zorzino, e le Piramidi di Erosione di Zone. I paesi più caratteristici sono Riva di Solto, Castro e Lovere.

Cosa fare sul lago di Iseo

Il lago di Iseo è frequentato tutto l’anno, ma naturalmente la stagione turistica vera e propria va da maggio a settembre. In questo periodo si svolgono numerose manifestazioni culturali e sportive, tra le quali regate veliche, concerti e serate danzanti. Si possono praticare diverse attività sportive come canottaggio, nuoto, windsurfing e free-climbing, e ci sono numerosi diving center per le attività subacquee.

Un’attrazione naturale imperdibile è Monte Isola, posta in mezzo al lago.

Vi si accede tramite traghetto da diversi paesi sulle rive del lago, ed è visitabile soltanto a piedi o con il bus-navetta. All’altezza di ben 600 metri si trova il Santuario della Madonna della Ceriola, edificato nel 1500, al cui interno si possono ammirare affreschi e dipinti del XVI secolo.

Il lago, essendo ricco di trote e di lucci, favorisce la pesca lacustre che è molto attiva nei paesi sulle sponde. Infatti tra le tante specialità culinarie della zona il piatto forte è il pesce di lago. Assolutamente da provare è la già citata tinca al forno tipica del paese di Clusane, una prelibata preparazione di tinca farcita con un ripieno di pangrattato, formaggio e spezie. Sono molto amati dai turisti anche i tipici antipasti di pesce di lago (insalata di luccio, trota affumicata, pesciolini fritti e in carpione) e le linguine con gamberi di lago locali. Altre specialità imperdibili della zona sono la sardina essiccata di lago e il salame di Montisola.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche