Laguna Colorada in Bolivia: colori e curiosità

Tutte le informazioni per visitare la Laguna Colorada in Bolivia, tra colori e panorami incredibili.

La natura non smette mai di stupirci, e la Laguna Colorada in Bolivia ne è l’ennesima prova. Un lago salato che assume colori spettacolari, regalando un paesaggio da favola.

Laguna Colorada in Bolivia

Il lago salato sorge nel bel mezzo del nulla, nella regione del Sud Lípez.

Qui le temperature sono piuttosto rigide, quasi glaciali, a 4300 metri di altitudine. A volte si arrivano a toccare persino i -30°.

Tuttavia, è un luogo magico in cui stupirsi delle meraviglie che madre natura ci regala. Parliamo di un lago salato dalle acque poco profonde, situato all’interno della Riserva nazionale di fauna andina Eduardo Avaroa, in prossimità del confine con il Cile.

La laguna Colorada è circondata da alti vulcani, ma a rendere il panorama ancora più irreale è la sua acqua color rosso sangue.

Ospiti fissi dello splendido lago sono i fenicotteri rosa sono là, costantemente con le zampe immerse nell’acqua poco profonda, a mangiare alghe microscopiche che conferiscono alla laguna il suo colore meraviglioso.

Laguna colorada in Bolivia colori e curiosità

Descrizione

La profondità massima dell’acqua è di appena 80 centimetri e le sue variazioni cromatiche, dovute alla presenza d’alghe, sono più visibili soprattutto durante le ore centrali della giornata.

Nelle vicinanze del lago, poi, vi sono cespugli d’erba gialla, dove è possibile vedere un piccolo gregge di lama, oppure osservare le vigogne che vanno a bere. Infatti, oltre ai fenicotteri rosa del lago, ai piedi della laguna Colorada è possibile incontrare anche i lama che si muovono in gregge.

Vicino alla laguna, inoltre, si trova un piccolo villaggio, mentre intorno ci sono solo sabbia e vulcani. Il paesaggio assume un aspetto quasi surreale, avvolto nel silenzio.

Davanti agli occhi, infatti, si apre un contrasto di colori che, dal blu saturo del cielo, si scontra con il colore rosso dell’acqua, soprattutto nelle ore del tramonto.

Infine, nel deserto de Atacama, si trova anche l’osservatorio astronomico europeo. Qui, infatti, il cielo è particolarmente limpido e pieno di stelle.

laguna bolivia

Quando andare

Per ammirare questa meraviglia della natura, il periodo migliore va da aprile ad ottobre, con una preferenza per aprile-maggio e settembre-ottobre. In questi mesi, infatti, le temperature durante la notte non scendono troppo sotto lo zero e le giornate sono assolate.

Questa particolare zona della Bolivia è remota e piuttosto inaccessibile. Per raggiungerla, quindi, il consiglio è quello di farlo attraverso escursioni e tour organizzati. Il momento più bello della giornata per visitarla è al tramonto, quando il sole regala giochi di riflessi sulle acque colorate.

Scritto da Ilenia Albanese

Scrivi un commento

1000

Cami de Ronda in Costa Brava: di cosa si tratta

Vulcani di fango in Azerbaijan: come sono?

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zanzibarZanzibar: scopri tutto su questa magnifica destinazione

    Zanzibar è meta di turisti, attratti anche da tantissimi animali e da pesci e delfini.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.