Notizie.it logo

Le biblioteche più belle di Roma

Le biblioteche più belle di Roma

Gli amanti dei libri non possono farne a meno e i turisti ne sono sempre affascinati: le biblioteche di Roma, che sono visitate e frequentate da moltissime persone tutti i giorni. Ecco le più belle della città.

A Roma, oltre che essere vedere il famosissimo Colosseo, è possibile anche fare un Tour per ammirare le biblioteche più belle della capitale.

Le biblioteche hanno da sempre un fascino particolare e quelle di Roma offrono ai visitatori e curiosi bellissimi spazi e volumi molto interessanti. Tra queste vogliamo citare le più belle della capitale, che non deludono mai nessuno:

  • la Biblioteca Vaticana nello Stato Vaticano, con oltre 180.000 volumi d’archivio e manoscritti, libri antichi fra i più importanti al mondo, più di 300.000 medaglie e monete e altre raccolte di stampe, foto e disegni.
  • la Biblioteca Angelica localizzata in Piazza Sant’Agostino, non lontano da Piazza Navona. Interessante perché fu la prima in Europa ad essere accessibile al pubblico. Raccoglie 2.700 manoscritti greci, latini ed orientali e altri 24.000 volumi. 10.000 tra carte geografiche e incisioni.
  • la Biblioteca Casanatense ricca anche di volumi di economia, diritto romani e su Roma. Istituzione creata grazie ai domenicani del Convento di S. Maria sopra Minerva
  • la Biblioteca Nazionale Centrale localizzata in Via Castro Pretorio, vicino alla stazione Termini.

    Come quella Nazionale di Firenze, raccoglie tutte le pubblicazioni italiane. Più di 8.000 manoscritti e più di 5.000.000 di volumi stampati e altre raccolte composte da carte geografiche, disegni e stampe

© Riproduzione riservata
Leggi anche