Le isole dell’Honduras, paradiso delle immersioni

Alla scoperta delle isole dell'Honduras nei caraibi cristallini: Guanaja, Útila e Roatán e le isole di Cayos Cochinos.

Repubblica caraibica dell’America Centrale, l’Honduras è ad oggi ancora uno dei paesi meno sviluppati e poveri. Malgrado la lenta crescita e la ricettività in molte zone modesta, questo paese ricco di storia e abitato da una popolazione orgogliosa sa essere meta per un turismo alternativo, senza dimenticare le acque, comunque bellissime, delle sue coste e lo spettacolo sottomarino che regala ai visitatori che scelgono una delle sue isole per una vacanza.

Le Islas de la Bahía, questo il nome dell’arcipelago honduregno, comprendono Guanaja, Útila e Roatán, che accoglie al suo interno le isole di Cayos Cochinos.

Cayos Cochinos

Le isole dell’Honduras: Roatán

Roatán, la più nota e grande nota tra le isole, tanto da fregiarsi del titolo di Perla dei Caraibi. Circondata da una delle barriere coralline più ricche di biodiversità esistenti al mondo, l’isola maggiore tra le Islas de la Bahía è ovviamente, come d’altronde tutti i Caraibi, un paradiso per chi ama le immersioni, o rilassarsi in un amaca appesa a due palme, sospeso su una rena bianchissima e a due passi da acque cristalline.

La nomea di cuore della movida turistica è decisamente fondata: ristoranti, cocktail bar e moltissime strutture ricettive garantiscono la vacanza perfetta ai vacanzieri in cerca di relax e divertimento, ma basterà abbandonare un poco i villaggi turistici per scoprire, anche qui, il fascino incontaminato della foresta tropicale e degli animali che la abitano.

Honduras

Cayos Cochinos

Fino a quando un famoso reality televisivo non le ha scelte come propria sede, le isole di Cayos Cochinos erano le più lontane dalle consuete rotte turistiche. Mantengono, comunque, la loro natura selvaggia, distribuita all’interno di due isole e unici isolotti, abitati prevalentemente da pacifici pescatori.

Le isole dell’Honduras: Guanaja

Ancora (speriamo ancora per molto) un paradiso selvaggio, sicuramente rispetto alla vicina Roatán, quest’isola è il regno di chi ama le immersioni, grazie alla sua barriera corallina, seconda per dimensione solo alla Grande Barriera Corallina, in Australia. Veniteci per gli odori della frutta, i colori delle case, il canto dei pappagalli al tramonto.

Le isole dell’Honduras: Útila

Cayos Cochinos

La più piccola delle Islas de la Bahía, non ha nulla da invidiare (anzi) alle altre in quanto a spettacolari viaggi sott’acqua e snorkeling con maschera e boccaglio. In più, tra pesci coloratissimi, coralli e una flora oceanica mai vista, i più coraggiosi potranno avventurarsi per grotte ed esplorare relitti di navi affondate. Non spaventatevi se, nuotando, capiterà di incontrare uno squalo balena: nei mari di Útila può capitare di vederlo, ma si tratta di una specie molto pacifica.

Scritto da Chiara Alboni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Valencia: cosa fare la sera

I festeggiamenti in Messico per la festa di Halloween

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media