Notizie.it logo

Le leggi sulla sicurezza per i ciclisti a Singapore

Le leggi sulla sicurezza per i ciclisti a Singapore

Le leggi del traffico a Singapore permettono ai ciclisti di guidare sulle strade con i veicoli e non permettere ai ciclisti di viaggiare lungo i marciapiedi o sentieri paralleli alle strade. Per sicuro e legalmente ciclo in Singapore, una serie di norme di sicurezza devono essere seguite.

A Singapore, tutto il traffico circola sul lato sinistro della strada. Pertanto, le biciclette devono essere montate sul lato sinistro della strada, vicino al bordo sinistro della carreggiata. La legge stabilisce che la bicicletta deve essere abbastanza vicino al bordo della strada, in modo da consentire ad altri veicoli in movimento ad una velocità più veloce di passare. Se una corsia è stato designata per le biciclette, è illegale andare in bicicletta lungo qualsiasi altra parte della carreggiata o marciapiedi adiacenti.

Durante le ore di buio, le biciclette devono essere equipaggiate con lampade adeguate.

Nella parte anteriore, una luce bianca deve essere visibile da una “distanza ragionevole.” Allo stesso modo, tricicli a pedali e trishaws hanno anche bisogno di avere luci bianche che sono visibili da una distanza ragionevole. Le biciclette devono avere anche una luce rossa o riflettore sul retro che è visibile da una distanza ragionevole

I ciclisti devono fare segnali con le braccia per comunicare le loro intenzioni di veicoli nelle vicinanze, e di farlo in un modo che consente il traffico il tempo sufficiente per rispondere in modo appropriato. Segnali delineati nella legge di traffico Singapore comprendono “stop”, “rallenta”, “procedere destra” e “sinistra proseguire.” Per segnalare un arresto, il braccio destro di un ciclista si estende orizzontalmente con l’avambraccio verticale e il palmo rivolto in avanti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche
Leggi anche