Notizie.it logo

Matera cosa vedere nei dintorni: i nostri consigli

Matera cosa vedere nei dintorni

Matera è un gioiello, anche i suoi dintorni non scherzano, sono tutti da scoprire.

Uno dei posti che ha registrato e continua a registrare un eccezionale flusso turistico è la città di Matera, dichiarata Capitale della Cultura 2019; gli eventi degni di interesse sono diversi così come le bellezze paesaggistiche e culturali da ammirare. Ovviamente, se si decide di passare un periodo di vacanza nella città della Basilicata, ci si chiede se ci sia qualcosa di interessante da vedere anche nelle sue vicinanze. Ci proponiamo quindi di seguito di fornire delle utili indicazioni su cosa vedere nei dintorni di Matera.

Matera cosa vedere nei dintorni

Alberobello e Altamura rappresentano due delle località più interessanti da vedere intorno alla città di Matera. Entrambe le cittadine non si trovano in Basilicata ma nella confinante regione Puglia ma non richiedono una percorrenza elevata e un tempo eccessivo per poter essere raggiunte. Scopriamo insieme quali sono le principali attrattive delle stesse.

Alberobello

Posta tra la valle d’Itria e la Terra dei Trulli, Alberobello viene raggiunta da Matera all’incirca in un’ora e non appena si entra in città si ha la sensazione di trovarsi in un luogo dove il tempo si è fermato.

La bellezza del posto è davvero incantevole grazie alla presenza dei trulli, le tipiche costruzioni circolari realizzate con pietra calcarea e sulle quali si trovano i caratteristici pinnacoli la cui origine si perde nella notte dei tempi e che hanno fatto sì che l’intera zona sia stata dichiarata Patrimonio dell’Unesco. I trulli rappresentano indubbiamente la principale attrattiva di Alberobello ma altri siti egualmente molto interessanti da visitare sono la Chiesa di Sant’Antonio e il Santuario dei SS. Cosma e Damiano; se si hanno bambini piccoli al seguito è d’obbligo inoltre passare una giornata al vicino zoo safari di Fasano.

dintorni di matera alberobellodintorni di matera alberobello

Altamura

Altamura invece presenta un interesse diverso in quanto la città è famosissima in primo luogo per l’eccezionale pane che qui viene prodotto e che gustato insieme all’olio locale rappresenta una vera e propria prelibatezza per il palato. Assolutamente imperdibile è il centro storico cittadino all’interno del quale è presente un vero e proprio dedalo di viuzze e dove è possibile ammirare le antiche mura megalitiche. Altro punto di Altamura da visitare è rappresentato dal Molino Dibenedetto che ancora oggi è in piena attività e una particolare voragine di natura carsica, il Pulo.

pulo di altamura

Ostuni

Sempre in Puglia, merita sicuramente di essere visitata Ostuni, la città bianca per eccellenza. Non appena si varcano le mura aragonesi, si resterà coinvolti dall’atmosfera unica e suggestiva che il dedalo di viuzze e vicoletti, completamente ricoperti di pietra calcarea sono in grado di trasmettere ai visitatori. Ma la città rappresenta una meta ideale per tutti in quanto può davvero essere considerata a 360 gradi: la cattedrale di Sant’Oronzo è un patrimonio architettonico unico così come assolutamente imperdibili sono le spiagge che si trovano lungo il litorale cittadino, bagnate da un maro dai colori imparagonabili.

ostuni

Oasi San Giuliano

Nelle immediate vicinanze di Matera troviamo invece un posto ideale per tutti coloro che sono amanti della natura: la riserva naturalistica Oasi San Giuliano. La fauna di questa località è davvero unica grazie alla notevole presenza di aironi, gru e cicogne, oltre che di molte altre specie animali che popolano gli oltri 1300 ettari di estensione dell’oasi. Sono molte anche le attività che possono essere praticate come ad esempio il tiro con l’arco, il birdwatching (ossia l’osservazione degli uccelli), le passeggiate a cavallo o delle splendide escursioni in mountin bike.

Oasi San Giuliano

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche