MATRIMONIO EBRAICO: L’USANZA DI ROMPERE IL VETRO

 

Dopo che lo sposo mette la fede nel dito della sua sposa, calpesta un vetro avvolto in un tovagliolo o in un panno. Il vetro può essere una coppa di Champagne o una lampadina, ma oltre ad essere un modo unico e divertente per concludere la cerimonia, rompere un vetro ha un significato altamente simbolico.

Rievoca infatti la distruzione del tempio di Gerusalemme e serve a ricordare agli sposi e a tutti gli ospiti il comandamento del salmo 137:6 che recita “ costruisci Gerusalemme sulla mia più grande gioia”, persino nei tempi felici.12332983-tradizione-matrimonio-di-rompere-un-vetro

Scritto da Silvia Antona
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MATRIMONIO EBRAICO: IL VELO DELLA SPOSA

Finalmente soli!

Leggi anche
  • Weekend romantico a Cesky Krumiov in Repubblica CecaWeekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica Ceca
  • Weekend a Palermo la migliore guida turisticaWeekend a Palermo: la migliore guida turistica

    Da Piazza Pretoria sino al Duomo di Monreale, Palermo offre tantissimo da vedere in un weekend.

  • castello estenseVisitare Castello estense Ferrara con bambini
  • Loading...
  • castello gropparelloVisitare Castello di Gropparello con bambini
  • Basilica di Santa Maria Novella di FirenzeVisita e informazioni sulla Basilica di Santa Maria Novella di Firenze

    Tutte le informazioni sulla famosa Basilica di Santa Maria Novella di Firenze, quando visitarla e cosa vedere.

Contents.media