Notizie.it logo

Medina, cosa vedere e le tappe imperdibili

medina cosa vedere

La splendida ex-capitale di Malta è un luogo affascinante, ricco di storia e cultura. La meta perfetta per le vacanze.

Tra le località che vale la pena considerare nel momento in cui si dovesse organizzare una vacanza, vi è sicuramente Medina, antica capitale di Malta, che ormai è quasi del tutto disabitata, visto che vi abitano meno di 400 persone stando alle ultime stime ufficiali, ma che conserva intatto un fascino che la rende decisamente interessante per qualsiasi viaggiatore.
Se state pensando di partire per Medina, consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Medina: cosa vedere

La zona in cui sorge l’antica città di Medina, stando agli studi degli archeologi, è stata abitata fin dal IV millennio a.C., mentre le primissime tracce della città sono da far risalire al 1000 a.C., quando qui arrivarono i Fenici. Medina, così come è oggi, è il risultato per gran parte della dominazione araba. Fu in quel periodo che venne edificata la cinta muraria, creando così i presupposti per la creazione del centro urbano. L’altro grande momento in cui la città si sviluppò fu quando i Cavalieri di Malta decisero di farne il proprio avamposto, contribuendo in questo modo in maniera decisiva alla sua crescita urbana e non solo. Il declino della città cominciò con il terremoto che nel 1693 la devastò e che convinse le autorità dell’epoca a spostare la capitale a La Valletta.

Tra le attrazioni che oggi la città offre ai turisti che decidono di trascorrervi un periodo di vacanza, spicca senza dubbio il centro storico, che si caratterizza per il fatto di essere un insieme di vie assai strette, che si dipanano come una vera e propria ragnatela in cui il tempo sembra davvero essersi fermato.

Anche se il centro storico della città non è troppo esteso, risulta abbastanza facile perdere l’orientamento. Tra i luoghi da vedere spicca sicuramente l’antica porta di accesso alla città, che non a caso è uno dei punti più fotografati di tutta Medina. Il recente restauro di cui è stata oggetto l’ha riportata all’antico splendore ed è senza dubbio un gioiello architettonico che è tornato ad essere motivo di vanto di chi ancora vive a Medina e suo simbolo più importante. Molto interessante è anche Piazza San Paolo, che è uno dei luoghi più antichi della città. Qui si trovano anche la Cattedrale e altri palazzi molto interessanti da un punto di vista architettonico, come ad esempio il Palazzo Gatto e la sede della Banca di Malta. Tutti gli edifici sono stati costruiti secondo i dettami del barocco.

Altri luoghi affascinanti

Tra le tappe imperdibili da inserire nel proprio itinerario a Medina vi è la Cattedrale di San Paolo, a cui si è accennato precedentemente.

Questo luogo di culto è il più importante di tutta la città e la sua edificazione risale alla fine del 1600, quando si decise di ricostruire la cattedrale che era stata distrutta da un devastante incendio. All’interno della chiesa, che è intitolata all’apostolo Paolo, il quale visse proprio a Malta, si possono ammirare alcuni affreschi decisamente affascinanti, senza dimenticare un altare d’argento realizzato nel 1700, che risulta davvero impressionante una volta visto dal vivo.

Vicino alla Cattedrale di San Paolo si trova un polo museale dove si possono vedere diversi oggetti di tipo sacro: questo polo museale è il Museo della Cattedrale di San Paolo, dove sono raccolti anche diversi reperti archeologici risalenti all’antichità e precisamente all’epoca della dominazione romana. Si è detto dei palazzi che si trovano nella piazza che ospita la Cattedrale di San Paolo: tra i tanti merita una menzione il Palazzo de Piro. In epoca passata fu luogo di residenza di una nobile famiglia maltese, mentre oggi è uno dei poli culturali più importanti di tutta la città, visto che qui vi vengono tenute conferenze, incontri e altri eventi di tipo culturale e didattico che contribuiscono a mantenere viva questa città, nonostante come detto all’inizio, non sia densamente abitata.

Infine, per chi volesse trascorre del tempo in totale relax, il consiglio è quello di trovare il tempo per recarsi ai giardini Howard: qui si può passare del tempo passeggiando tra palme e fontane.

Inoltre, nelle vicinanze si trovano i resti di una villa di epoca romana, che vale davvero la pena visitare se ci si trova a passeggiare per i giardini. Questi sono i principali luoghi che rendono Medina una meta assai interessante.

medina

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche