Notizie.it logo

Montmartre: alla scoperta del quartiere boheme di Parigi

montmatre

Uno dei quartieri più magici ed affascinanti di Parigi è quello che risponde al nome di Montmartre. Situato su una collina nel nord della capitale francese, risulta essere il punto più alto della stesa. In questo quartiere sono presenti diversi monumenti storici parigini, oltre ad avere una importante storia. Montmartre infatti si popolò nel periodo del regno di Napoleone III, quando si trasformò nella zona popolare dei divertimenti.

Prima di partire consigliamo di visitare su expedia le migliori offerte per parigi, volo compreso.


Cosa vedere

Il primo monumento storico a cui si collega il quartiere di Montmartre è la Basilica del Sacro Cuore. Una delle basiliche cattoliche più belle di tutta Europa, realizzata agli inizi del ventesimo secolo. La decisione di costruire questo monumento cattolico ci fu in seguito alla sconfitta della Francia nella guerra franco – prussiana. Lo scopo era di ridare fiducia al popolo francese per rinascere più forti di prima. Basilica con pianta a croce greca, presenta diversi stili.

Inizialmente doveva avere uno stile romanico – bizantino, ma con il passare del tempo ci furono delle modifiche. La caratteristica principale della Basilica del Sacro Cuore è la sua colorazione. La pietra calcarea che la costituisce non trattiene lo smog e la polvere, regalandogli un bianco pari solamente al Vittoriano di Roma.

Sono due le possibilità per raggiungere la basilica. Da una parte due scalinate che tagliano il verde prato antistante la chiesa. Dall’altra parte attraverso una funicolare. Alla base della Basilique du Sacré-Coeur c’è la giostra di Saint Pierre, una giostra di cavalli.

L’altra chiesa di Montmartre è la chiesa di Saint Pierre de Montmartre. Agli inizi del Novecento questa chiesa è stata frequentata molto di più dagli abitanti della zona rispetto al Sacro Cuore.

Montmartre è da sempre il quartiere degli artisti. E Place du Tertre è per eccellenza la piazza degli artisti. Qualunque siano le condizioni meteo, che ci sia pioggia, vento, neve o sole a quaranta gradi, decine di artisti ricoprono la piazza delle proprie opere.

E non solo, perchè volendo si possono chiedere anche delle opere da realizzare sul momento.

Oltre alla Basilica del Sacro Cuore, uno dei simboli del quartiere parigino è naturalmente il Moulin Rouge. Situato non proprio a Montmartre, ma nel vicino quartiere a luci rose di Pigalle. Si tratta di uno dei più famosi locali di tutta Parigi.

Tra le altre cose da vedere c’è un luogo per gli innamorati : Le mur des Je T’Aime. Tradotto in italiano Il muro dei Ti Amo. Un muro di dieci metri di lunghezza, per quattro di altezza, ideato da Frédéric Baron con l’obiettivo di far scrivere ai suoi vicini stranieri la frase “Ti Amo” in tutte le lingue e dialetti.

Gli artisti di Montmartre

In questa parte di Parigi passarono molto tempo diversi artisti di primo piano come Van Gogh, Modigliani e Picasso. Ed ancora Pissarro, Steinlen e Maurice Utrillo. Come già accennato poco sopra, si tratta del quartiere degli artisti.

Attualmente tanti artisti espongono le proprie opere nella Place du Tertre. Una piazza vicino alla quale si possono anche trovare le case dei pittori del tempo. Tra tutte le case di Picasso e di Utrillo, pittore che nacque proprio a Montmartre. A poche centinaia dalla piazza si trova inoltre l’èspace Dalì, che ospita la maggior parte delle opere dell’artista spagnolo.

La metro parigina

La metro di Parigi è una delle più famose di tutto il mondo. Inaugurata nel 1900 si tratta di una delle metropolitane più antiche del mondo. Inoltre è costituita da diverse linee, ben sedici, con trecento stazioni ed un’estensione di oltre duecento chilometri sotto la capitale francese. Si tratta della terza rete metropolitana europea.

Con la metro parigina è possibile raggiungere ogni parte della città e della periferia. Non ci sono infatti altre linee per raggiungere le zone periferiche ma solo prolungamenti delle linee già esistenti. La metro di Parigi inizia il servizio per le 5:30 del mattino e chiude alle ore 1:15 del mattino.

Ha una frequenza di treni davvero alta, con un treno ogni minuto e mezzo per le linee principali negli orari di punta. Di media durante il giorno passa un treno ogni quattro minuti. Nelle ore serali invece c’è un arrivo ogni otto minuti.

I biglietti della metro di Parigi si possono acquistare sia online, sia direttamente alla stazione. L’acquisto in loco avviene attraverso degli sportelli automatici. Sono diverse le opzioni disponibili per quanto riguarda i biglietti della metro. Dal classico biglietto singolo, ai biglietti giornalieri o per più giornate. In caso di permanenza di qualche giorno è consigliabile acquistare il pacchetto per due, tre, quattro o cinque giorni a prezzi decisamente convenienti.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Foppapedretti Seggiolino Auto Go! Evolution
65 €
74 € -12 %
Compra ora