I monumenti più importanti del Brasile: quali sono?

Lo Stadio Maracanà, il Pan di Zucchero, le braccia tese del Cristo Redentore, le Selaron Steps: scopriamo i monumenti più importanti del Brasile!

Il Brasile è una meta molto ambita, sia per l’atmosfera che si respira, rilassata, festaiolo e colorata, sia per le sue città ricche di cultura e di storia, che offrono attrazioni emozionanti e difficili da dimenticare.

I monumenti più importanti del Brasile

Lo Stadio Maracanà, il Pan di Zucchero, le braccia tese del Cristo Redentore, le Selaron Steps: scopriamo i monumenti più belli e le loro storie!

Stadio Maracanà

Noto come Mário Stadio Filho ma chiamato Maracanã per il piccolo fiume che lo costeggia, è lo stadio più importante e grande del Sud America.

Nel 1950 ospitò la Coppa del Mondo, che fu l’evento a cui più gente partecipò in assoluto: quel giorno 199.854 spettatori paganti si sono accalcati nello stadio per tifare come non mai.

Pan di Zucchero

Uno dei simboli più importanti della città di Rio de Janeiro: il Pan di Zucchero, un’altura rocciosa, alta circa 396 metri, dove passa la funivia della città.

Un’emozionante esperienza, che permette di godere di una delle viste più belle del mondo, con il verde smeraldo della foresta e della metropolitana di Rio.

Il Cristo Redentore

Sul monte Corcovado si erge la mega scultura di 38 metri di altezza, di cui 8 metri fanno parte del basamento.

Nel 2007 è stata dichiarata dalla società svizzera New Open World Corporation come una delle sette meraviglie del mondo moderno. Realizzata in calcestruzzo e pietra saponaria, ricoperta da un patchwork di tessere di mosaico, la statua di Rio de Janeiro è diventata non solamente simbolo della città ma anche del Brasile.

L’idea della costruzione di questo imponente monumento, è da attribuire nell’Ottocento al prete Pedro Maria Boss, che chiese alla regina Isabella di erigerlo in nome della fede cattolica.

Tuttavia la sovrana gli negò la richiesta e da quel momento si verificò la separazione tra Stato e Chiesa.

Il progetto fu proposto ufficialmente nel 1921 dall’Arcidiocesi di Rio, che ricevette l’approvazione.

Le prime soluzioni avevano proposto la figura di Cristo che tiene un globo in una mano e poggia di fianco ad una croce, ma alla fine fu scelta la semplicità espressiva e d’impatto del Cristo con le braccia aperte dell’artista Carlos Oswald.

Selaron Steps

Opera dell’artista cileno Jorge Selarón, la scalinata artistica fa da collegamento tra la Lapa, il quartiere classico del samba e della movida carioca e Santa Teresa, altro quartiere storico da sempre frequentato da artisti e intellettuali.

Si tratta di un bellissimo esempio di arte urbana, capace di ridare vita ad una scalinata altrimenti anonima.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quali sono le migliori zone in montagna in Italia?

Le location del film “Mud”: un’avventura tra crimine e amicizia

Leggi anche
Contentsads.com