Museo di Palazzo Reale di Genova: orari e visita

Gli orari e la visita al Museo di Palazzo Reale di Genova, patrimonio Unesco e dimora storica tra le più importanti del capoluogo ligure.

Il Museo di Palazzo Reale di Genova è una delle tappe più importanti da fare durante una visita al capoluogo ligure, ma vediamo quali sono gli orari e le altre informazioni da conoscere.

Museo di Palazzo Reale di Genova: orari

Il Palazzo Reale, o Palazzo Stefano Balbi, è uno dei maggiori edifici storici di Genova.

Infatti, è stato inserito nel 2006 nella lista tra i 42 palazzi iscritti ai Rolli di Genova, divenuti patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Si tratta di un polo museale costituito dalla dimora storica, dal giardino e dalla pinacoteca, la galleria di Palazzo Reale. Il palazzo fa parte di un importante complesso architettonico sei-settecentesco in stile barocco genovese, del quale sono conservati intatti gli interni di rappresentanza. Meravigliosi sono gli affreschi e gli stucchi, come anche i quadri e gli arredi.

Il Museo è aperto dal giovedì alla domenica. Nei giorni di giovedì e venerdì l’orario di visita è dalle 10 alle 19, mentre il sabato e la domenica è dalle 13.30 alle 19. Una tappa imperdibile durante un viaggio in Liguria.

Palazzo Reale

Biglietti

Per la visita semplice al Museo di Palazzo Reale, il prezzo dei biglietti è di 4 euro intero, 2 euro ridotto per i giovani dai 18 ai 25 anni, e gratuito per i minorenni.

Tuttavia, all’interno del Museo sono spesso presenti mostre temporanee. In questo caso, la tariffa relativa alla mostra in genere è: 6 euro intero, 5 euro ridotto, gratuito per i minorenni e 8 euro per visitare la mostra e il Palazzo Reale.

È, infine, consigliabile acquistare il biglietto online tramite i siti ufficiali.

Genova Museo

Cosa vedere

Tra le opere e gli ambienti più importanti del Palazzo Reale, la più suggestiva è la Galleria degli Specchi, l’area più famosa del Museo. Qui, infatti, stupisce la meravigliosa e suggestiva decorazione voluta da Gerolamo II Durazzo, e realizzata dal pittore più celebre del settecento genovese, Domenico Parodi. Un’opera che comprende e fonde unitariamente pittura, scultura e architettura.

Invece, nella quadreria vi sono circa duecento dipinti esposti nei due piani nobili. Esposte sono le opere dei maggiori artisti genovesi del Seicento come Bernardo Strozzi, il Grechetto, Giovanni Battista Gaulli detto il Baciccio, Domenico Fiasella insieme a capolavori dei Bassano, Tintoretto, Luca Giordano, Antoon Van Dyck, Simon Vouet e Guercino. Non mancano, poi, opere del celebre artista Antoon Van Dyck, come Ritratto di Caterina Balbi Durazzo e il Cristo spirante.

In più, si può ammirare una collezione di sculture antiche e moderne. Tra queste spiccano le opere di Filippo Parodi, uno dei massimi esponenti della scultura barocca genovese fra cui il Cristo alla colonna.

Museo Genova

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Salita in bici al Colle del Nivolet: itinerario su due ruote

Lago di Place Moulin: sentiero lungo la diga della Valle d’Aosta

Leggi anche
  • Winelands, Sud AfricaWinelands, Sud Africa
  • Werribee Open Range Zoo, Australia, prezzi e orariWerribee Open Range Zoo, Australia, prezzi e orari
  • Weekend San Valentino a EdimburgoWeekend San Valentino a Edimburgo
  • Weekend San Valentino a DublinoWeekend San Valentino a Dublino
  • 
    Loading...
  • Weekend San Valentino a DresdaWeekend San Valentino a Dresda
Entire Digital Publishing - Learn to read again.