Napoli sotterranea: storia, orari e prezzi

napoli sotterranea

Napoli sotterranea è una tappa obbligata se hai deciso di visitare la città campana. Si tratta di un vero e proprio patrimonio unico italiano perché caratterizzato da luoghi unici e davvero suggestivi a decine di metri di profondità. Un luogo davvero fuori dal comune! Continua con la lettura di questa guida così da conoscere più dettagli su questa città sotterranea, tutti gli orari di ingresso e i prezzi. Sei pronto a scoprire il ventre di Napoli? Iniziamo!

Napoli sotterranea

Quando si parla di Napoli sotterranea si fa riferimento ad un percorso nel sottosuolo della città campana lungo ben 2400 anni. In questo luogo, dove il tempo sembra essersi fermato, è possibile conoscere la storia della città. Il nome “Napoli sotterranea” è stato ripreso dall’omonimo libro dello scrittore Guglielmo Melisurgo.


Cunicoli, cisterne e musei rendono questo viaggio suggestivo e ricco di bellezze. Questo posto è davvero ricco di Storia: se vogliamo, abbraccia tutta la storia dell’Umanità.

Infatti, i primi resti risalgono a 5000 anni fa, mentre fu in epoca romana che si sviluppò il reticolo dei sotterranei per creare una rete di acquedotti. I sotterranei, non più utilizzati per l’approvvigionamento idrico, vennero usati durante la Seconda Guerra Mondiale come nascondigli. Qui i napoletani si protessero dai bombardamenti aerei che devastarono la città. In questo modo durante i periodi di guerra la Napoli sotterranea divenne la culla di 4.000 persone che trovarono qui rifugio.

Ancora oggi, a testimonianza di quel periodo duro per la popolazione napoletana, è possibile vedere graffiti e vari oggetti che testimoniano uno dei periodi più bui della storia italiana. Ed è per questo motivo che passeggiare tra questi cunicoli, a 40 metri di profondità dalla superficie, significa entrare e fare parte della storia! Infatti, è possibile vedere con i propri occhi tracce di diverse epoche storiche e scoprire le preziose testimonianze di un tempo.

Napoli sotterranea

Napoli sotterranea

Ma c’è di più.

Infatti, intorno all’attività degli uomini che gestivano l’approvvigionamento dei pozzi, è stata creata una storia, chiamata “la leggenda del Monaciello“. Nel folklore napoletano il Monaciello era lo spirito che viveva nelle costruzioni della città. Infatti, i pozzari si muovevano indisturbati tra i cunicoli sotterranei della città con un mantello che copriva il capo. Da qui il nome “monaciello” perché questi somigliavano proprio ai monaci francescani.

Napoli sotterranea, come anticipato, è caratterizzata da gallerie, resti dell’antico acquedotto, ma anche dal museo della guerra, dell’acqua e del presepe napoletano. Se sei interessato alla visita, è possibile fare un tour guidato di circa 2 ore per scoprire le bellezze del sottosuolo di Napoli.

Compreso nel biglietto, i cui prezzi verranno detti in seguito, potrai visitare il teatro greco-romano. Si tratta di un anfiteatro greco, successivamente ampliato dai romani tanto da renderlo uno dei maggiori teatri dell’antica Roma. Infatti, in passato era costituito dalla cavea, gradinate e palcoscenico! Un vero e proprio teatro che ospitava anche degli imperatori.

Ciò che colpirà la tua attenzione sarà sicuramente l’ingresso: si accede a quello che resta del teatro mediante una botola. Devi sapere, infatti, che al teatro si accede mediante un’abitazione napoletana situata sul livello della strada. Inoltre, questo luogo è conosciuto anche con il nome “teatro di Nerone” perché l’imperatore romano, l’ultimo imperatore della dinastia giulio-claudia, quando giungeva a Napoli, metteva in scena i suoi spettacoli proprio in questo teatro.

Come dicevamo prima, questi sotterranei furono utilizzati come nascondigli durante la Seconda Guerra Mondiale da migliaia di persone. Ed è per questo che è stato creato un vero e proprio museo della guerra a testimonianza di questo passato. In questo luogo è possibile vedere da vicino oggetti e documenti che risalgono al secondo conflitto mondiale. Infatti è dal 2008 che questo museo raccoglie e conserva documenti relativi alla guerra e mostra al pubblico documenti e testimonianze risalenti al periodo compreso tra giugno 1940 e il settembre 1943.

Non dobbiamo dimenticare, infatti, che dopo la guerra, nel tentativo di ridare un assetto cittadino a Napoli, detriti e cumuli di pezzi di tufo furono gettati proprio nei sotterranei. Ed è stato proprio grazie all’attività dei volontari che questo pezzo di storia della città è stato valorizzato ed è tuttora fruibile a tutti.

napoli sotterranea

I tesori della Napoli sotterranea.

Ma non è finita qui. Nel sottosuolo della città ci sono gli Orti Ipogei: praticamente un orto nelle viscere di Napoli! Se finora pensavi fosse impossibile realizzare un orto a 40 metri di profondità, ora dovrai ricrederti. Infatti, si tratta di una sperimentazione botanica aperta a giovani, studenti, turisti ma anche ai ricercatori. In questo modo sarà possibile studiare in che modo le piante possano crescere senza la luce artificiale, ma mediante speciali lampade. Questo progetto, davvero innovativo, ha colpito l’attenzione anche di numerosi organismi nazionali e internazionali.

Se sei rimasto sbalordito dalla presenza di un orto nei sotterranei della città, ora rimarrai davvero senza parole.

Se qualcuno ti dicesse che ha gustato la tradizionale pizza napoletana a 40 metri dal suolo, quale sarebbe la tua reazione? Devi sapere che sempre nella Napoli sotterranea è stata creata la pizzeria geotermica. È un’innovativa attività commerciale che permette di gustare una pizza nel sottosuolo. Le pizze sono realizzate all’interno di forni di tufo dopo aver fatto lievitare la pasta dalle 24 alle 48 ore. Se non ci credi, si tratta di un’esperienza davvero incredibile che bisogna fare almeno una volta nella vita per assaporare i sapori della nostra terra! Così dopo la visita nei sotterranei, potrai rigenerarti gustandoti un’ottima pizza napoletana nel sottosuolo!

napoli sotterranea

La pizza più originale che avete mai mangiato!

All’ingresso della Napoli sotterranea è presente anche la galleria d’arte contemporanea. Si tratta di uno spazio che ospita mostre, conferenze, convegni e soprattutto opere d’arte di tutti gli artisti emergenti. Entra anche tu gratuitamente nella Co.R.E.

Gallery per vedere da vicino opere d’arte contemporanee.

Napoli sotterranea orari

Se sei rimasto sbalordito da quello che hai letto e vuoi anche tu visitare il ventre della città durante il tuo weekend a Napoli, ora ti indichiamo gli orari in cui è possibile accedere alla Napoli sotterranea. In questo modo, potrai organizzare al meglio la tua visita nella città di Napoli e goderti, senza fretta, il percorso sotterraneo.

napoli sotterranea

Uno dei cunicoli sotterranei.

Come hai letto, è possibile partecipare a dei tour per vedere tutti i cunicoli e gli spazi a 40 metri di profondità. Ovviamente, per una visita completa e dettagliata dovrai usufruire di tour guidati: infatti, le guide specializzate potranno spiegarti tutto nel dettaglio e rispondere a dubbi o curiosità. Per quanto riguarda le escursioni in italiano di seguito potrai conoscere gli orari di ingresso: 10.00-11.00-12.00-13.00- 14.00-15.00-16.00-17-00-18-00. Se, invece, sei in compagnia di un amico straniero che conosce poco l’italiano, puoi optare per le escursioni in lingue inglese. Per queste, invece, gli orari sono i seguenti: 10.00-12.00-14.00-16.00-18.00.

Ma c’è di più. Se, infatti, qualcuno della tua comitiva è straniero, potrai contattare direttamente l’associazione che si occupa delle escursioni e chiedere una visita guidata in un’altra lingua. Inoltre, se sei insieme ad una comitiva di oltre 10 persone è necessario prenotare in anticipo. Se al contrario, sei in coppia o con altri amici e non superate le 10 persone, potete recarvi direttamente in piazza San Gaetano 68 e iniziare l’escursione. In generale i sotterranei sono aperti tutti i giorni della settimana e dell’anno! Quindi, in qualunque giorni arrivi a Napoli, non perderti questa escursione che sicuramente rimarrà impressa nella tua memoria.

Ma da dove si accede alla Napoli sotterranea? Devi recarti in piazza san Gaetano in via dei Tribunali. Se sei a piedi, puoi facilmente raggiungere il luogo dal centro storico, oppure puoi prendere la metro e scendere alla fermata Dante della linea 1.

Napoli sotterranea prezzo

Tra le cose da vedere a Napoli, non puoi perderti i sotterranei. Dopo aver conosciuto gli orari d’ingresso, ora ti indichiamo i prezzi. Il biglietto intero per la visita completa dei sotterranei della città di Napoli è di 10 euro. Se invece sei uno studente pagherai 8 euro, mentre i bambini dai 5 ai 10 anni pagheranno il ridotto di 6 euro. Per i gruppi scolastici, invece, il biglietto è di 8 euro a studente, mentre l’insegnante entra gratuitamente. Inoltre, se sei con la tua famiglia e tuo figlio ha meno di 5 anni, per lui l’ingresso è gratuito. Se, invece, hai acquistato la ARTECARD per te potrai entrare senza pagare nulla. Per tutte le informazioni riguardo i percorsi e le attività è possibile inviare una mail al seguente indirizzo: info@napolisotterranea.org.

Ecco, dunque, tutto quello che c’è da sapere di questo tesoro immerso nel sottosuolo della città di Napoli. Scopri il museo della guerra, il museo dell’acqua, il museo del presepe napoletano, gli orti ipogei e assaggia la pizza geotermica. Questa esperienza tra cunicoli e gallerie sarà per te davvero unica nel suo genere e indimenticabile!
Booking.com

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora
samsonite Bagaglio A Mano Samsonite American Tourister ...
65 €
99 € -34 %
Compra ora
Wonderbox Italia S.R Soggiorno Spa & Relax
129.9 €
Compra ora
Piquadro Blade Marsupio 33 cm grey
70 €
Compra ora