Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Cosa vedere a Venezia in un weekend romantico

Cosa vedere a Venezia

Per un weekend romantico, Venezia è sicuramente la meta ideale con luoghi di interesse diventati famosi in tutto il mondo.

“La città dell’ozio, dell’amore, della musica”, in questo modo Hermann Hesse raccontava la città lagunare, una città scolpita con i suoi colori, le gondole, oltre all’incedere lento dei vaporetti avvolti dalla nebbia. Per il tuo weekend romantico, questa città è davvero l’ideale.

Venezia

Ecco allora un itinerario molto romantico per assaporare tutte le bellezze che la città lagunare sa donare ai turisti e soprattutto agli innamorati per trascorrere insieme attimi unici e piacevoli.

E’ il capoluogo del Veneto e una delle città più visitate al mondo con milioni di turisti che giungono qui per ammirare le sue bellezze ogni anno. Comprende sia territori insulari che della terraferma e ruota attorno a due centri principali: Venezia e Mestre, nella terraferma. E’ stata una delle Repubbliche Marinare ed è nota come la Serenissima, oltre che per essere la regina dell’Adriatico.

Per la sua architettura e il patrimonio artistico, è considerata una delle città più belle al mondo ed è tra i siti italiani Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Proprio per la sua magnificenza, è la terza città, dopo Milano e Roma, ad essere quella maggiormente visitata per il numero di turisti provenienti da fuori Italia.



Il clima è tipico della Pianura Padana con temperature minime in inverno e massime fino a 28° in estate. Il clima è tra il continentale e il sub continentale umido.

Venezia

Cosa vedere a Venezia

I luoghi di interesse sono tantissimi e sicuramente non saprai da dove iniziare. Un consiglio è partire da Piazza San Marco, il fulcro della città e da lì godersi il panorama. In seguito, salire sul Ponte di Rialto ammirando il Canal Grande e scattare una foto come ricordo di questa giornata. Le coppie, in cerca di romanticismo, possono conoscere meglio al città, facendo un giro in gondola lungo i canali.

venice-2686292_960_720

Tra le cose da vedere, vi è ovviamente Piazza San Marco, il cuore della città, il simbolo e l’immagine più famosa della città lagunare. Un altro luogo di interesse è sicuramente Palazzo Ducale, che ha subito nel corso degli anni, moltissime variazioni, anche per via dei molti incendi che hanno minato il suo aspetto.

E’ uno dei simboli della città ed è stato la casa dei Dogi della Repubblica di Venezia.

Il Canal Grande, chiamato anche Canalazzo, divide in due parti il centro storico. Ha una forma a S al contrario. Nel caso vogliate ammirare Venezia da un’altra prospettiva, partecipate al tour sul Canale Grande per ammirare uno scenario insolito e meraviglioso allo stesso tempo. I ponti sono una caratteristica della città, che ne ha ben 354. Tra i più famosi, il Ponte dei Sospiri e ovviamente il Ponte di Rialto sul Canal Grande.

Ponte di Rialto

E’ sicuramente uno dei ponti più famosi, non solo della città lagunare, ma anche del mondo. E’ stato costruito per attraversare il Canal Grande. Ha una arcata di 28 metri, larga 22 metri e una altezza di 7.5 metri e tra tutti i ponti, è sicuramente il re, il più importante. E’ un ponte che riassume la storia di Venezia, centro commerciale e marinaro.

Un ponte che riveste tantissima importanza, anche per le feste popolari e perché qui si tiene ogni anno la Regata storica.

Ponte di Rialto

Ne 1593 il Ponte di Rialto ha sostituito l’altro ponte fatto con barche di legno che era un passaggio verso il mercato di Rialto. Oggi il ponte, coperto da varie arcate, è ricco di tantissimi venditori e di turisti, oltre ad essere uno dei luoghi e dei ponti maggiormente immortalati al mondo.

Piazza San Marco

Quando si nomina Venezia, è il primo luogo a cui si pensa. E’ una grande piazza dove sorge la Basilica con i piccioni che aspettano qualcuno dia loro da mangiare. E’ sicuramente l’immagine più famosa del capoluogo veneto. Prima delle reliquie di San Marco e ancora prima che la Basilica venisse costruita, la piazza era un grande orto.

piazza-san-marco-923916_960_720

Piazza San Marco è l’unico luogo di tutta la città lagunare che può essere chiamato in questo modo, ovvero piazza, mentre gli altri, sebbene abbiano questa caratteristica, sono definiti con il termine campi.

Durante il periodo della Serenissima, era il luogo delle fiere, dei tornei, della processione, della caccia ai tori. Oggi è cambiata completamente ed è meta di tantissimi turisti da tutto il mondo ammaliati da tutto questo fascino ed è ricca di bar molto cari in cui ammirare Venezia da una prospettiva diversa.

Da questa Piazza si possono ammirare i maggiori luoghi di interesse sia per la vita politica, ma anche religiosa del capoluogo veneto. A destra si ammira il palazzo Ducale, la Piazzetta di San Marco dove si trovano le statue dei due protettori di Venezia, San Marco rappresentato nella veste di leone alato e San Teodoro che trafigge il drago. Insomma, è il fulcro del turismo e della vita cittadina, un luogo in cui passeggiare, vivere e ammirare la bellezza della città perdendosi tra i suoi canali e le sue calli.
Booking.com

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche