Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Notting Hill: guida completa al quartiere di Londra

Notting Hill

Notting Hill è un quartiere elegante, meta di tantissime persone, anche per via del mercato di Portobello Road.

Notting Hill è uno dei quartieri maggiormente noti di Londra, della capitale inglese ed è il quartiere residenziale della capitale del Regno Unito. Fa parte del municipio di Kensinghton e Chelsea. Si trova nella parte occidentale della città, la parte interna ed è identificato con il codice W11. Il quartiere si estende da Notting Hill gate, quindi la stazione della metropolitana sino a Portobello Road dove si tiene il mercato e l’area è dominata da un grattacielo. L’area è nota anche per il carnevale caraibico che si tiene durante il periodo di agosto e attrae tantissime persone. Durante la sfilata sono tantissimi i carri e i gruppi originari del Sud America che giungono a Londra a portare le loro tradizioni. Il quartiere è diventato noto anche per via del film con Julia Roberts e Hugh Grant.

Portobello-road

Cosa vedere a Notting Hill

Il quartiere è uno di quelli più eleganti di Londra e visitarlo è l’ideale soprattutto in occasione del carnevale caraibico di agosto e anche per il mercato dell’area di Portobello Road.

E’ una area ricca di ristoranti lussuosi e negozi molto chic, come la zona di Pembridge Road, il cuore dello shopping. Il mercatino di Portobello Road è perfetto se ami il vintage e i prodotti da collezione.

Se ami leggere sono tantissime le librerie che si trovano qui. La Travel Bookshop, nota per essere la libreria di proprietà di Hugh Grant nel film omonimo, oltre ovviamente ai mercatini tipici, come quello dedicato alle bancarelle vintage. Nella parte nord est della città, puoi visitare la Trellick Tower, un palazzo in stile modernista anni 60-70. Puoi visitare il Kensall Green Cemetery, il cimitero dove riposano il duca del Sussex, la principessa Sofia e altri protagonisti della letteratura: Thackeray e Trollope.

Qui sono pochissimi i musei e le gallerie d’arte presenti. Il Museum of Brands, Packaging and Advertising offre una collezione di tutto ciò che è stato raccolto per la strada: da bottiglie di latte sino alle buste dei cereali o ai sacchetti degli aspirapolvere.

Come raggiungere Notting Hill

Il quartiere è uno di quelli più chic di tutta Londra e anche uno di quelli più conosciuti.

Si contraddistingue per il suo mercato e il carnevale che ha luogo in agosto. Nel caso volessi raggiungerla e non sapessi come fare, sappi che puoi prendere la linea rossa della metro e scendere alla fermata di Notting Hill Gate. Si arriva anche con la linea rosa alla fermata di Ladbroke Grove o puoi prendere il bus 148 che parte dalle fermate di Victoria, Marble Arch o Elephant & Castle.

Nel caso foste in zona durante il Carnevale, tornare risulta difficile in quanto molte stazioni risultano chiuse e vengono aperte solo a parata terminata. In quel caso dovrete prendere un bus per Londra o attendere la fine dei festeggiamenti per poi tornare a casa.

mercato di Portobello road

La storia del quartiere londinese

Se si visita questo quartiere ci si rende conto di quanto si sia evoluto nel corso degli anni, di quante cose siano cambiate. Quarant’anni fa, il quartiere era un ghetto malfamato, un luogo da non frequentare per via dei suoi bordelli, le case infestate dai topi e piene di immondizia.

Gli abitanti, la maggior parte caraibici, venivano schiavizzati dai padroni di casa violenti e senza scrupoli. Verso la fine dell’Ottocento, il quartiere si è fatto conoscere con il termine di The piggeries, ovvero le porcilaie, area occupata da allevamenti dei maiali.

Con il tempo e alla fine degli anni sessanta, l’area si è trasformata anche grazie al movimento degli hippy che ha dato nuovo lustro e fascino alla città e al quartiere. L’area è stata protagonista dell’Affaire Profumo, che ha visto protagonista una liaison proibita tra il segretario di Stato John profumo e la modella Christine Keeler con Ivanov, sovietico.

Da questo momento, comincia la sua trasformazione. Da porcilaia diventa quartiere chic ed elegante per milionari e non solo. Oggi è l’esempio di come si possa risorgere dalle proprie macerie e trasformarsi.

bancarella di Portobello Road

Visitare il mercato di Notting Hill

Notting Hill è nota, soprattutto per il mercato di Portobello Road. E’ un’area molto colorata, affollata di turisti, di bancarelle, di negozi di souvenir e vintage.

Il mercato c’è tutti i giorni: dal lunedì al sabato, il giorno maggiormente affollato della settimana. Qui si trova davvero di tutto: dalla frutta fresca ai dischi usati e nuovi, sino ad abiti vintage, prodotti da collezione, cianfrusaglie, abiti vintage, anche se i prezzi non sempre sono alla portata di tutti.

Se sei appassionato di antiquariato e vintage, si consiglia di recarsi al mercato soprattutto il sabato. Dal mattino sino a metà pomeriggio puoi perderti tra le bancarelle e trovare qualche pezzo unico e raro per ampliare la tua collezione. Tra le 1500 bancarelle sicuramente troverai il quadro o il pezzo vintage adatto a te. Sono tantissime le bancarelle in cui trovare i primi modelli di macchine fotografiche, set da tè, lamette per la rasatura, oltre a lenti di ingrandimento e ovviamente molto altro.

Il mercato è diviso in quattro parti. Una è dedicata all’antiquariato e al vintage; un’altra al cibo, come frutta e verdura; la terza parte alla moda, agli abiti.

La quarta ed ultima parte al cibo di tutti i tipi: dagli hamburger ai wurstel ai dolci, ecc.

vista mercato di Portobello road

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche