Parco delle Cascine di Firenze: cosa fare e cosa vedere

Cosa fare e cosa vedere al Parco delle Cascine di Firenze, un luogo di pace e tranquillità lontano dalla vita caotica e dai ritmi frenetici.

Il Parco delle Cascine di Firenze è uno spazio verde in cui rilassarsi e ritrovare il proprio tempo, lontano dalla vita caotica di tutti i giorni. Il polmone verde di Firenze è ricco di paesaggi da favola, perfetti per una giornata rilassante da trascorrere in famiglia.

Parco delle Cascine di Firenze

Il Parco delle Cascine, detto anche più comunemente Le Cascine, è il più grande parco pubblico del capoluogo toscano, e ricopre 160 ettari. Si sviluppa su una striscia pianeggiante di terreno lunga quasi 3,5 chilometri e larga non più di 640 metri, che costeggia la riva destra dell’Arno. L’area parte dal centro storico e arriva fino alla confluenza del fiume con il torrente Mugnone.

Advertisements

Il parco delle Cascine di Firenze nasce come terreno per le battute di caccia di Alessandro e Cosimo I de’ Medici, nel 1563. Poi, negli anni, l’area si è ridotta notevolmente, mantenendo tuttavia la pace e la tranquillità dell’epoca.

Caratterizzato da una ricca vegetazione, da vasti prati e particolari vialetti, è il luogo ideale dove praticare sport e trascorrere il tempo libero godendo della natura e della quiete. “Le Cascine” sono anche luogo di mercato nei martedì mattina oltre che sede di eventi come manifestazioni culturali e fieristiche.

Cascine

Sport e attività

Ad oggi il parco è un luogo di ritrovo e di svago molto frequentato da residenti e turisti. Non mancano, inoltre, manifestazioni sportive, musicali, ma anche fiere e festival di ogni genere che sono motivo di grande attrattiva per cittadini e non solo.

Il parco è, inoltre, il luogo ideale per praticare un gran numero di sport. Infatti, qui è molto popolare la corsa, oltre ai giri bici e dispone di strutture idonee praticare una grande varietà di sport.

Parco

Mercato ed eventi

Il Parco ospita il Mercato delle Cascine che avviene ogni martedì dalla mattina al pomeriggio proprio di fronte alla facoltà di agraria. Ogni anno durante le stagioni estive il parco viene usato come richiamo di eventi sia culturali che mondani, infatti è solito ospitare concerti e musica dal vivo. Sempre più spesso il parco viene usato anche come sede di fiere paesane e feste dell’Unità, che si alternano con i giochi e le giostre che vengono montante sul piazzale delle cascine. Il parco è uno dei luoghi in cui si concentra la vita della città, un ambiente cittadino adibito a pedoni e ciclisti.

Come arrivare

Il parco delle Cascine è situato nella zona nord ovest della città ed è facilmente raggiungibile anche a piedi dal centro storico. Tuttavia, per raggiungere il parco c’è anche una fermata della tramvia, la fermata Cascine, situata proprio all’interno del parco.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fare al lago di Massaciuccoli: una perla della Toscana

Museo Faggiano di Lecce: storia e informazioni

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media