Notizie.it logo

Percorso trekking a Cala Luna

Percorso trekking a Cala Luna

Da Baunei ci dirigiamo in direzione Nord lungo la SS 125 per svoltare a destra al km. 169.5 ed imboccare una strada sterrata che conduce all’altopiano di Margine. Percorriamo questa carrareccia per circa 14 km sino alla località “Punta Margiane”; è preferibile farsi accompagnare in auto sino a questo punto.

Si parte da “Su Compudadorgiu”, l’inizio del sentiero è ben segnalato da un pannello esplicativo. Siamo a quota 630 slm e ci dirigiamo con passo sicuro ad E. Il sentiero si snoda attraverso la foresta di “Murreddu” e permette di raggiungere la stupenda valle di “Bidonie”. Percorrendo un’antica carrareccia, da sempre usata per il trasporto del carbone, si arriva sulle alture calcaree sovrastanti la “Codula di Luna” dove, prestando attenzione, non è difficile avvistare gruppi di mufloni.

Dopo un’ora circa di cammino abbandoniamo il sentiero per una piccola deviazione a sinistra (560 slm) e raggiungere dopo circa 100 metri gli ovili di Onamarra; si incontrano prima i due ovili vecchi e alcuni metri dopo il “coile” nuovo. Costruito nel 1953 insieme ad una capanna ausiliare attigua, ingresso rivolto ad est.

Continuando il nostro trekking arriviamo in vista del San Archittu de Lopiru da dove si intravede il golfo di Orosei. Dopo circa 3 ore dalla partenza, si “approda” sulla splendida spiaggia di “Cala Luna”. L’arenile, inserito nell’ampio golfo di Orosei, ha sabbia chiara grossa mista a sassi. Si presenta stretto da ripide pareti di roccia che si aprono sulla spiaggia con ampi grottoni in cui trovare riparo dalla calura estiva.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche