Tutte le informazioni per conoscere Pian dei Resinelli e i suoi sentieri più facili.

Il Pian dei Resinelli è un territorio magnifico da visitare in Lombardia, perfetto per chi desidera percorrere sentieri facili a contatto con la natura.

Pian dei Resinelli: sentieri facili

La Lombardia è ricca di splendidi luoghi naturali da visitare. Tra i più interessanti da vedere spicca senza dubbio Pian dei Resinelli.

Si tratta di un vasto altopiano, che si trova ai piedi del monte Grignetta. Si tratta del posto ideali per fare bellissime gite ed escursioni. L’altopiano si trova a pochi chilometri di distanza da Lecco e da Milano. Da Pian dei Resinelli partono moltissimi percorsi che sono l’ideale per gli appassionati del genere. Tra le moltissime possibilità c’è quella di scegliere alcuni sentieri semplici da percorrere, per godersi il relax di una bellissima camminata.

Advertisements

Prima di organizzare un giro sul Pian dei Resinelli, è interessante conoscere i migliori tra i sentieri più semplici da fare.

resinelli

Sentiero ad anello

Sul bellissimo Pian dei Resinelli si possono fare bellissime passeggiate in totale relax.

La bellezza del luogo si può ammirare camminando tra le fronde degli arbusti, circondati da bellissime praterie. La scelta più semplice consiste nell’imboccare un percorso ad anello, che ha come punto di partenza il parcheggio che si trova presso il piazzale Piazza. Da lì parte il cammino, che permette di trascorrere quasi tutto il tempo del tragitto all’ombra degli alberi. Si tratta di un sentiero che risulta molto piacevole da fare anche durante la stagione estiva, grazie alla frescura data dalla ricca vegetazione locale.

Verso la fine del percorso si può scegliere tra due opzioni, arrivando presso un ulteriore parcheggio. Una volta che si è giunti ai piedi del grattacielo che si trova nei pressi della comoda area camping, si può sostare nel bellissimo prato per rilassarsi e poi tornare indietro. L’altra scelta permette di intraprendere un ulteriore percorso, che consente di arrivare presso un magnifico Belvedere.

resinelli 2

Sentiero per il Belvedere

Il bellissimo percorso che conduce presso il Belvedere e parte dal Pian dei Resinelli è piuttosto semplice da percorrere. Si tratta di un’escursione facile da fare, adatta a tutti a prescindere dal grado di allenamento. Inoltre, è possibile camminare su questo sentiero in qualsiasi periodo dell’anno, dato che si tratta di una bellissima passeggiata della durata di circa un’ora. Un largo sentiero permette di arrivare presso il Parco Valentino e prosegue poi lungo il bellissimo bosco di faggi e frassini. Giunti al bivio, si può andare a destra e rimanere a passeggiare sui prati. Girando a sinistra si sale invece presso il Belvedere, completando il percorso anulare. Dopo pochi minuti si giunge a destinazione, presso un magnifico balcone panoramico. Si possono ammirare le Prealpi, il Lago di Como e altri magnifici specchi d’acqua che si stagliano sul verde della vegetazione. Si tratta di un magnifico spettacolo, che consente di godersi al massimo la bellezza del territorio lombardo.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Monti Simbruini in moto: cosa vedere

Galleria dell’Accademia di Firenze: biglietti e opere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media