Presepe Città della Pieve: cosa vedere

Tutte le informazioni che servono per conoscere il presepe di Città della Pieve.

Ogni anno in occasione del Natale in Umbria è possibile ammirare il magnifico presepe monumentale di Città della Pieve. L’edizione che si terrà nel corso delle feste natalizie del 2020 sarà la cinquantaquattresima dell’importante evento.

Presepe di Città della Pieve

Fare un viaggio in Umbria offre la possibilità di partecipare a diversi eventi appartenenti alle tradizioni folkloristiche dei meravigliosi borghi della regione. Una delle occasioni più importanti per i paesino umbri è quella delle feste natalizie. Ogni anno presso Città della Pieve si tiene un evento che attira migliaia di visitatori. Si tratta dell’allestimento di un bellissimo presepe monumentale, che delizia chiunque visiti la cittadina nel corso del periodo natalizio.

L’evento avrà luogo all’interno della splendida località umbra a partire dal 25 dicembre del 2020. L’esposizione del presepe durerà come ogni anno fino al 6 gennaio e anche nell’edizione del 2020-2021 le date saranno rispettate. Nel corso dell’evento saranno osservate in modo rigoroso tutte le regole anti Covid e non è ancora chiaro se si potrà o meno vedere il presepe dal vivo. Nel caso non si possa usufruire di questa opportunità, Città della Pieve sta già provvedendo per adottare possibili modalità alternative per garantire lo svolgimento dell’evento anche solo in modo virtuale.

presepe umbria

La location del presepe

Il presepe verrà allestito durante il mese di dicembre all’interno dei suggestivi sotterranei di Palazzo della Corgna. Si tratta di un edificio molto noto all’interno della cittadina, che si può ammirare all’interno del centro storico di Città della Pieve. Nella splendida location dei sotterranei dell’antica struttura si potrà ammirare il magnifico presepe monumentale, che sarà collocato all’interno di più stanze separate. Si prevede come ogni anno un interessante percorso figurato che avrà luogo attraverso i bellissimi corridoi dei sotterranei del palazzo. L’intera superficie sulla quale sarà posto il presepe misura circa 500 metri quadri, che sono divisi addirittura in 8 splendide sale. I volontari del Terziere saranno impegnati all’interno della struttura per allestire lo splendido presepe e permettere lo svolgimento dell’evento.

Caratteristiche del presepe

Il presepe monumentale prevede la presenza di circa cento statue. Si tratta di personaggi necessari a rendere adeguatamente la rappresentazione della natività. Le statue sono tutte in resina, terracotta e cartapesta e appaiono definite nei minimi dettagli per dare un effetto decisamente realistico al presepe. Durante lo svolgimento dell’evento, è prevista una donazione libera. Una parte del ricavato ogni anno viene devoluto in beneficenza. Non è ancora chiara la modalità attraverso la quale si potrà svolgere la cinquantaquattresima edizione del presepe monumentale, tuttavia si attendono notizie che possano dare chiarimenti in proposito dopo l’emanazione del DPCM del governo del 4 dicembre 2020.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Foresta Hoia Baciu, Romania: dettagli e curiosità

Laghi più importanti della Russia: quali visitare

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media