Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Prezzo trasporto animali domestici in treno

L’estate è finalmente cominciata e ci si prepara con gioia per le ferie. Inizia inoltre a presentarsi, come ogni anno, il problema degli animali domestici e del loro abbandono sulle strade. Ci sono molti modi per cui è possibile evitare comportamenti crudeli nei confronti di queste povere bestie. Si può infatti affidarli a parenti e conoscenti che non vanno in ferie nello stesso periodo, lasciarli in una pensione canina e venirli a riprendere al ritorno oppure li si può portare in vacanza con sé. Tutti i mezzi pubblici, infatti, consentono il trasporto di animali domestici. La scelta del viaggio in treno, per esempio, oltre a garantire una certa comodità, consente anche il trasporto animali domestici secondo le seguenti regole. Cani e gatti possono essere trasportati gratuitamente nell’apposito contenitore (dimensioni non superiori a 70x30x50) nella prima e nella seconda classe di tutte le categorie di treni e servizi Executive, Business, Premium e Standard, nella quantità di un contenitore per viaggiatore.

E’ possibile inoltre trasportare un cane di qualsiasi taglia, adeguatamente munito di guinzaglio e museruola su tutti i treni regionali, intercity, frecciabianca, frecciarossa e frecciargento in prima e seconda classe e nei livelli di servizio business e standard.

In tutti gli altri livelli di servizio è invece vietato. Gli animali posso essere anche trasportati nelle carrozze letto, cuccette e nelle vetture Excelsior se queste sono state prenotate per intero. In tutti questi casi, per il trasporto del cane deve essere acquistato, contestualmente al biglietto del viaggiatore, un biglietto di seconda classe o livello standard del treno prescelto ridotto del 50%. Sono esclusi da questa restrizione i cani guida dei non vedenti che invece hanno accesso gratuito ai treni.

Ricordiamo che per il trasporto dei cani è necessario esibire, assieme al biglietto, l’iscrizione all’anagrafe canina e il libretto sanitario.

Sui treni Italo il trasporto di cani superiori ai 10 kg e di animali di taglia piccola è consentito su ogni treno e in qualsiasi fascia oraria. I piccoli animali domestici, i cani di piccola taglia e i gatti possono viaggiare gratuitamente. I cani di peso superiore ai 10 kg invece possono viaggiare con un biglietto di prezzo pari al 30% del costo del Biglietto Flex o Economy di Smart e Prima o di 20 euro (prezzo fisso) se il proprietario decide di viaggiare nel Salotto Club Executive.

Per i cani di taglia grande è possibile prenotare il biglietto fino a due ore prima della partenza esclusivamente chiamando Pronto Italo al numero 06.07.08.

Si può portare il proprio animale domestico in viaggio anche fuori dall’Italia, sebbene sia consigliabile muoversi per tempo per controllare il regolamento sul trasporto animale nei paesi di destinazione e se essi ne consentono l’ingresso. E’ necessario comunque munire l’animale del passaporto europeo per animali domestici rilasciato dalle ASL e accertarsi che sia stato sottoposto alle dovute vaccinazioni anti-rabbia, o che non sia mai entrato in contatto con animali esotici che possono avergli passato tale virus se la vaccinazione non sia ancora stata eseguita. Per alcuni paesi, come la Finlandia o il Regno Unito, è necessario sottoporre l’animale anche al vaccino per l’echinococco.

Viaggiare con gli animali è generalmente consentito in ogni paese ma è sempre importante informarsi in anticipo poiché molti paesi, soprattutto quelli extra UE, hanno regole molto rigide che devono essere osservate con attenzione se non si vuole incorrere in spiacevoli situazioni.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Visitare St. AugustineCi sono diversi modi per visitare i luoghi dentro e nei dintorni di Saint Augustine. Scegliete in base al vostro budget e alle vostre ...