Quali sono i monumenti più importanti in Francia?

Una nazione che ha segnato la storia, tra guerre, domini, cultura e arte. Simbolo di tutto ciò sono i monumenti: quali sono i più importanti in Francia?

La Francia è uno dei paesi europei con più storia e ricchezza culturale, visto il suo passato da nazione dominatrice e colonizzatrice: un passato che viene ricordato e omaggiato attraverso splendidi monumenti in giro per il paese.

Quali sono i monumenti più importanti in Francia?

I monumenti francesi sono simbolo e identità culturale per il paese, raccontando un passato glorioso attraverso la bellezza dell’architettura e dell’arte.

La Torre Eiffel

La Dama di Ferro, inaugurata nel 1889, l’anno del centenario della presa della Bastiglia e della prima esposizione universale tenutasi in Francia, è parte integrante dell’identità francese. La maestosità di questa torre alta 324 metri non smetterà mai di affascinare ogni visitatore e abitante della città.

La Reggia di Versailles

Notevole sia per la sua architettura che per i suoi giardini alla francese, oltre che per la ricchezza delle collezioni che ospita, è stato un modello per molti palazzi europei.

Un tempo fu la residenza del re Luigi XIV, oltre che centro d’incontro della nobiltà francese.

L’Abbazia di Mont Saint-Michel

L’arcangelo Gabriele che svetta sulla punta dell’abbazia, rende riconoscibile ovunque il sito francese: così particolare e affascinante per i fenomeni naturali a cui è soggetto, tra venti fortissimi e l’alzarsi e l’abbassarsi delle maree da cui è circondato.

Il Viadotto di Millau

Si tratta di un monumento colossale, ancora più alto della Torre Eiffel: arriva infatti a 343 metri di altezza, con una lunghezza di 2.460 metri.

Ciò che però lascia sbalorditi è la sua raffinatezza: un design unico con linee leggere e slanciate che gli conferiscono l’aspetto di una barca a vela.

I castelli della Loira

Castelli affascinanti, che ricordano un passato medievale e rinascimentale, immersi in paesaggi naturali fatti di vigneti, fiumi e distese di verde. Sono i castelli della Loira, assolutamente da non perdere per gli appassionati di storia.

Il ponte del Gard

Anche in Francia il segno dei Romani è stato lasciato: l’acquedotto del ponte di Gard, infatti è una testimonianza davvero sbalorditiva dell’architettura antica, con archi a e mattoni a spina di pesce.

L’Arco di Trionfo

La Place de l’Étoile a Parigi, oltre a essere uno dei luoghi più trafficati della città, è anche il luogo in cui si trova l’arco più grande del mondo.

L’Arco di Trionfo venne costruito nel 1806, per volere di Napoleone Bonaparte, per celebrare il suo trionfo ad Austerlitz, dove avvenne lo scontro tra le truppe francesi e quelle austriache e russe.

Il Castello di Carcassonne

La Città fortificata di Carcassonne è un complesso architettonico medievale situato all’esterno della città francese di Carcassonne, lungo le sponde del fiume Aude, le cui origini risalgono al periodo gallo-romano.

Vi sembrerà di essere trasportati in un lontano Medioevo, in una città fatta di mura e torri, dove un tempo soldati coraggiosi combattevano per difendere il luogo.

Scritto da Federica Maldari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come funziona lo skipass online? Le informazioni utili

Cosa vedere a Firenze in inverno 2023? La lista con le attrazioni più belle

Leggi anche
Contentsads.com