Notizie.it logo

San Benedetto del Tronto spiagge, dove è meglio andare?

san benedetto del tronto spiagge

San Benedetto del Tronto, il luogo ideale per una vacanza rilassante.

San Benedetto del Tronto è un comune italiano della provincia di Ascoli Piceno. Situato nella parte meridionale delle Marche si affaccia sul Mar Adriatico lungo un tratto sabbioso di circa 8 chilometri. Paese ricco di storia e di monumenti, come la maestosa Torre dei Gualtieri che sorveglia la ridente cittadina da quasi un millennio. Nel secolo scorso le attività economiche hanno avuto un enorme sviluppo grazie alla felice posizione geografica ricca di vie di comunicazione. Ma la spinta per arrivare ad essere uno dei più affermati centri turistici balneari italiani, è stata data proprio dalla bellezza unica del lungo tratto sabbioso che prosegue con un dolce fondale protetto da una imponente barriera frangiflutti costruita negli scorsi decenni. Nel 1931 è stato costruito il più bel lungomare d’Italia, ricco di palme.

Il luogo infatti si è ispirato al nome della Riviera, cui appartiene: Riviera delle Palme. Si contano oltre 8000 esemplari sparsi per tutto il paese. Dal lungomare ben servito da strutture ricettive e da una efficiente pista ciclabile si può accedere direttamente o molto facilmente sulle varie spiagge. Scopriamo quindi le spiagge di San Benedetto del Tronto.

San Benedetto del Tronto spiagge attrezzate

Lungo i quattro chilometri di sabbia fine e dorata che costeggiano San Benedetto del Tronto si trovano numerose aree attrezzate dal suggestivo nome di chalet. La novità è la possibilità di trovare un’area sabbiosa per portare gli amici a quattro zampe, purché in regola con le vaccinazioni ed un’attestazione che dichiari il suo totale benessere.

Alcuni lidi si sono attrezzati per favorire la balneazione dei proprietari dei cani, i quali, tuttavia, non possono entrare in acqua.
Numerosissimi stabilimenti balneari forniscono a questo tratto di costa tutti i confort per vacanze all’insegna del relax, del divertimento per adulti e bambini.

Alcuni lidi hanno degli animatori specializzati per l’intrattenimento dei piccoli ospiti.

Le serate estive sono ricche di eventi, con tanti ospiti e manifestazioni allegre e mangerecce. Trascorrere lunghe giornate su queste spiagge dalla sabbia molto fine e curatissima ritempra l’anima ed il corpo. Ognuno può godersi bagni in tutta tranquillità, grazie agli staff di professionisti della balneazione, con tutte le misure di sicurezza del caso.

San Benedetto del Tronto spiagge libere

Le spiagge di San Benedetto del Tronto hanno molte decine di stabilimenti e strutture balneari a disposizione per ogni necessità. Tuttavia tra i vari lidi esistono ampi spazi sabbiosi, di facile accesso.

Le spiagge hanno l’aspetto tipico delle vicine riviere con tratti ampi, costellati da lunghe file di ombrelloni e lettini. Comode passatoie in legno o pietra, consentono l’accesso negli spazi limitrofi.

La morfologia del paesaggio esclude la presenza di barriere architettoniche.

Un punto di forza delle spiagge libere di San Benedetto del Tronto è proprio l’ampia possibilità di balneazione. Le spiagge sono ugualmente pulite e il fondale digrada dolcemente fino alle barriere frangiflutti. Abili nuotatori arrivano per rilassarsi e godere dello splendido panorama che offre l’allegra cittadina con il suo lungomare affascinante per l’elevato numero di palme, alcune delle quali raggiungono altezze vertiginose.

Quali spiagge scegliere?

L’elevato numero di stabilimenti balneari forniti di ogni confort e gli ampi spazi sabbiosi destinati alla libera balneazione, consentono di scegliere la sistemazione più adatta alla propria idea di vacanza. Inoltre, a pochi metri dal mare si possono trovare strutture ricettive per ogni necessità.

Mare, spiaggia e bellezze naturali sono la cornice ideale per dorate tintarelle, serate romantiche e divertimento per i bambini.

San Benedetto del Tronto con le sue spiagge sarà sempre una meta da vivere con entusiasmo, allegria e relax.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche