San Patrizio e le sue leggende: informazioni

Tutte le informazioni che servono per conoscere le leggende legate a San Patrizio.

La vita di San Patrizio è legata a un numero indefinito di storie e leggende. In vista dell’arrivo della festa dedicata al Santo, è molto interessante sapere quali sono le leggende più importanti che fanno riferimento alla sua figura.

San Patrizio, leggende

La figura di San Patrizio è avvolta da un manto di mistero, che rende difficile distinguere gli eventi realmente accaduti nella sua vita da quelli che sono unicamente frutto di narrazioni. Attorno al Santo sono nate nel corso del tempo moltissime leggende, che hanno ampliato in modo sempre più evidente il mito legato alla sua illustre figura. Vista la mole di storie verosimili o meno su San Patrizio, è interessante sapere quali sono quelle principali.

La croce celtica

Nel corso della sua esistenza, San Patrizio subì un periodo di schiavitù su Slemish Mountain. Durante questa particolare esperienza, il santo assimilò tutte le conoscenze più importanti a proposito della cultura e della lingua irlandese. Dopo aver trascorso un lungo periodo a Roma, San Patrizio decise di tornare in Irlanda per compiere un’opera di evangelizzazione del Paese. Grazie al rispetto mostrato per i luoghi e le tradizioni dei Celti, la sua missione si risolse in un successo.

San Patrizio cercò di combinare i simboli della tradizione celtica con la fede cristiana. Secondo una leggenda il Santo aggiunse il simbolo celtico del sole alla croce cristiana, in modo da renderla maggiormente accettabile per la popolazione irlandese.

croce celtica

Il biancospino e la mantella

Dopo la schiavitù irlandese, San Patrizio si diresse verso la Francia presso un anziano parente. Secondo una leggenda, nell’attraversare la Loira il Santo si servì di una mantella trovata per strada. San Patrizio appese poi la veste a un biancospino per farla asciugare. La leggenda a questo punto narra il miracolo della fioritura istantanea della pianta, avvenuta nonostante le rigide temperature dell’inverno francese.

La cacciata dei serpenti

La leggenda che narra la cacciata dei serpenti dal territorio irlandese è la più famosa tra quelle che ruotano intorno alla figura di San Patrizio. Nel 441 il Santo trascorse 40 giorni e 40 notti sul monte Croagh Padraig. Al termine dell’esperienza, scagliò una campana lungo le pendici del monte e scacciò tutti i serpenti che si trovavano in Irlanda, facendo sì che si dirigessero verso il mare. La pressoché totale assenza di serpenti che si può notare all’interno del territorio irlandese ha fornito una base ideale per dare ulteriore fascino alla particolare leggenda.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

San Patrizio, le tradizioni nel mondo: come si festeggia

Pirati dei Caraibi: le location più belle

Leggi anche
  • Weekend romantico a Cesky Krumiov in Repubblica CecaWeekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica Ceca
  • Weekend a Palermo la migliore guida turisticaWeekend a Palermo: la migliore guida turistica

    Da Piazza Pretoria sino al Duomo di Monreale, Palermo offre tantissimo da vedere in un weekend.

  • castello estenseVisitare Castello estense Ferrara con bambini
  • Loading...
  • castello gropparelloVisitare Castello di Gropparello con bambini
  • Basilica di Santa Maria Novella di FirenzeVisita e informazioni sulla Basilica di Santa Maria Novella di Firenze

    Tutte le informazioni sulla famosa Basilica di Santa Maria Novella di Firenze, quando visitarla e cosa vedere.

Contents.media