Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Sanremo, cosa mangiare e dove

Sanremo

Parliamo di Sanremo in veste culinaria. Cosa possiamo pensare di mangiare nella città dei fiori e quali sono i locali migliori?

Conosciamo meglio la ridente città di Sanremo, in provincia di Imperia. Cosa mangiare e dove nella splendida città dei fiori?

Sanremo: cosa mangiare

La splendida Sanremo è situata nell’estremo Ovest della Liguria, a pochissimi km dal confine con la Francia. Essa risente, quindi, della tradizione culinaria italiana ma anche di quella francese data la vicinanza. Il suo territorio è molto vario ecco perché possiamo trovare una cucina molto ampia formata da ingredienti freschi e naturali, oltre che sani e genuini.

A Sanremo possiamo trovare sia ingredienti provenienti dal mare, essendo una città marittima, sia prodotti dell’entroterra e della montagna. Non tutti sanno, infatti, che è possibile trovare boschi ricchi di prodotti gustosissimi come i pinoli, i funghi e le castagne quando è ovviamente la stagione giusta. Per questo, la zona ligure è particolarmente apprezzata non solo per gustose ricette a base di pesce, ma anche di prodotti dell’entroterra. Qualche esempio? Conoscerete tutti le famose olive taggiasche.

Esse provengono dalla zona vicina di Arma di Taggia, un paesino molto vicino alla città dei fiori. Non solo, troviamo olio d’oliva, zucchine, patate, cipolle e carciofi nella massima espressione della cucina mediterranea. Non possiamo certo dimenticare anche il basilico che, con i pinoli e l’olio d’oliva, serve a preparare il famosissimo pesto alla genovese, apprezzato e preparato in tutta la Liguria, ma ormai anche in tutta Italia.

Con il pesto, da provare con i Fidelini o con le Trenette. Non possiamo certo esimerci dall’annoverare la famosissima focaccia ligure, preparata un po’ in tutta la Liguria. E’ molto differente dal concetto che abbiamo noi di focaccia. Questa, infatti, ha una pasta molto alta e morbida e si può consumare appena fuori dal forno, con aggiunta di formaggio, verdure o affettati, a seconda del proprio gusto personale.

Da provare sicuramente la Sardenaira, famosissima pizza di Sanremo condita con pomodori, acciughe, capperi, aglio ed olive.

I prodotti tipici stanno anche nei vini: da non dimenticare, ad esempio, il Pigato, il Vermentino di Ponente, il Rossese e L’Ornasco. Da assaggiare ancora un piatto a base di pesce particolarmente apprezzato nella zona, sia da turisti che da persone del posto. Si chiama Brandacujun, un piatto a base di baccalà, patate e olive, chiamato anche con il nome di baccalà mantecato alla ligure. Il nome è, ovviamente, un’espressione dialettale che deriva dal provenzale antico: brandare, infatti, vorrebbe dire scuotere.

Tra i piatti tipici della zona del sanremese, nei primi piatti troviamo alcuni tipi di ravioli: i più classici sono quelli con ricotta e bieta, oppure con ricotta e borragine. Tradizionali dell’entroterra, invece, sono dei particolari ravioli fritti con un ripieno di formaggio e zucca: nel dialetto della zona si chiama Barbagiuai. Nell’ambito dei secondi, invece, vogliamo annoverare anche un po’ di carne: celeberrimo è, infatti, il coniglio alla sanremese, che viene saltato in padella con odori come timo, rosmarino, sedano, cipolla, olive taggiasche, noci e vino rosso.

Ancora, tra i dolci invece ricordiamo la stroscia di Pietrabruna, aromatizzata al limone e ad erbe.

Sanremo: dove mangiare

Adesso che abbiamo capito cosa mangiare in quel di Sanremo, vediamo i locali migliori della città, dove poter gustare tutte queste specialità. I locali, bar e ristoranti sono davvero tantissimi: è qui che si possono assaggiare tante pietanze locali. Per chi preferisce la costa, si suggerisce di recarsi intorno alla zona di Porto Vecchio. Qui troviamo un piccolo sobborgo di pescatori, con tante trattorie, ristoranti, ma anche pizzerie degne di nota. Avrete così modo di assaggiare dell’ottimo pesce appena pescato, proprio a pochi passi dal mare e con vista sul golfo o sul bel porto di Sanremo. La zona di Porto Vecchio offre ristoranti con pesce e crostacei freschi e saporiti.

La città dei fiori è molto conosciuta per essere anche una località vegan friendly. Cosa significa? Che nonostante abbia fatto del mare la sua maggior fonte di sostentamento, troviamo focacce, panini, pizze e non solo in versione vegetariana e vegana per poter accontentare così tutti i clienti.

Da considerare, inoltre, come non manchino le opzioni per i celiaci, ovvero per gli intolleranti o allergici al glutine. A tal proposito, possiamo trovare tantissimi locali che offrono una vasta gamma di piatti senza glutine, per poter così permettere a queste persone un pasto completo senza problematiche.

Questo è tutto ciò che dobbiamo sapere se abbiamo intenzione di recarci a Sanremo e non sappiamo cosa e dove mangiare. Abbiamo visto come ci sia davvero l’imbarazzo della scelta. Si può scegliere tra carne, pesce, vari tipi di pasta, pizza, focacce e verdure, tutto accompagnato da ottimi vini e da condimenti che soltanto la zona italiana può offrire.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...