Santuari da visitare in Lombardia: mete imperdibili

Tutte le informazioni per sapere quali sono i santuari da visitare in Lombardia.

La Lombardia è una regione ricca di luoghi di culto molto interessanti da visitare, in particolare spiccano alcuni magnifici santuari che si trovano disseminati nel territorio delle province della regione.

Santuari da visitare in Lombardia

Fare una vacanza in Lombardia permette di visitare meravigliosi luoghi naturali e bellissime località turistiche.

Inoltre, nella regione si possono ammirare moltissimi luoghi di culto che hanno una grande importanza per i fedeli della religione cattolica. Questi luoghi sacri sono mete molto visitate anche dai turisti che si recano in viaggio per ammirare le splendide strutture che sorgono entro il territorio lombardo. Per godersi a pieno un viaggio in Lombardia, è interessante sapere quali sono i santuari più belli da vedere.

santuario san miro

Advertisements

Santuario della Madonna delle Lacrime

Uno dei santuari più interessanti da visitare sorge all’interno del borgo di Bellano, in provincia di Lecco. La struttura si presenta come un edificio elegante, dipinto di un colore tenue che tende verso il bianco. La forma armonica della struttura la rende adatta a sposarsi perfettamente con il territorio circostante del paesino entro il quale si trova. All’interno del santuario si può ammirare un antichissimo tabernacolo, collocato al di sopra dell’altare maggiore della chiesa.

In occasione della celebrazione del Pianto della Madonna, durante il 6 agosto di ogni anno moltissimi pellegrini si recano in visita presso questo noto luogo sacro. Un particolare molto interessante da conoscere riguarda il sentiero che si può percorrere per arrivare al santuario. Lungo la stradina si possono notare delle graziose cappelle, costruite in seguito all’edificazione del luogo di culto principale.

Santuario di San Miro

Il Santuario di San Miro si trova nel borgo di Sorico, all’interno del contesto territoriale di Como.

Si tratta di un edificio dal colore candido e dalla forma regolare, che sorge su un’altura ricca di vegetazione lussureggiante. La splendida costruzione in stile romanico risale al XII secolo ed è uno dei luoghi di culto più importanti del territorio comasco. All’interno del santuario sono ancora oggi conservate le spoglie di San Miro, figura che simboleggia la cristianità e i valori legati alla chiesa in Lombardia. All’interno della chiesa si può inoltre ammirare la campana più antica presente nella regione, che risale al XVI secolo.

Durante l’anno sono molte le occasioni in cui i fedeli si recano in visita presso questo luogo sacro. Il culto tipico del cristianesimo si fonde infatti con la tradizione che lega la regione lombarda alla storica figura di San Miro.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Castello di Monteserico, Genzano di Lucania: cosa vedere

Foresta fossile di Dunarobba, Umbria: curiosità e attrazioni

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.