Valencia: cosa vedere in 3 giorni tra mare, storia e gusto

Valencia: cosa vedere in 3 giorni. I punti turistici principali e imperdibili durante un viaggio.

La posizione privilegiata di Valencia, situata sul golfo omonimo, si unisce alla sua ricchezza dal punto di vista storico-architettonico e questo la caratterizza come una destinazione molto interessante e completa.

Se si ha la possibilità di organizzare un soggiorno in questa città di soli 3 giorni, durante questo breve periodo di tempo si può creare un itinerario suggestivo.

Vediamo, quindi, qualche destinazione turistica per trascorrere al meglio 3 giorni in questa splendida città spagnola.

Valencia: cosa vedere in 3 giorni, iniziamo dalle spiagge

In un soggiorno a Valencia non può mancare un giorno da trascorrere in spiaggia e che può essere il primo o l’ultimo di quelli a disposizione, scegliendo secondo il proprio gusto.

Si può scegliere tra diverse spiagge, tutte ampie e luminose, con sabbia molto fine e di colore dorato chiaro.

Tra quelle più famose ci sono, ad esempio, la spiaggia di La Patacona dedicata a chi ama una spiaggia tranquilla o la spiaggia di La Malvarrosa che, invece, offre un ambiente più dinamico e quest’ultima, tra l’altro, è collegata alla spiaggia di Cabanyal che si raggiunge facendo una bellissima passeggiata.

Nelle spiagge di Valencia durante la giornata ci si può, quindi, rilassare al sole, nuotare oppure fare sport come il beach volley.

Tanti locali sul lungomare, inoltre, sono a disposizione per la serata dove gustare le migliori proposte gastronomiche o degli ottimi aperitivi.

Valencia: cosa vedere in 3 giorni nel centro storico

Durante gli altri 2 giorni si può visitare il centro storico di Valencia – la, cosiddetta, Ciutat Vella – che offre un itinerario molto suggestivo.

Si può partire dal visitare la Loggia della Seta, che è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità. Si tratta di un edificio di architettura civile di stile tardo-gotico e con influenze di stile rinascimentale, al cui interno si trova la bellissima Stanza dei Contratti: è imperdibile!

Dal punto di vista dell’architettura religiosa, invece, non si può mancare di visitare la Cattedrale di Valencia, dove, secondo una leggenda, si trova la coppa del Santo Graal, custodita nella sua cappella.

Oltre alle altre chiese, degna di nota è, sicuramente, la Chiesa di San Nicola di Bari e di San Pietro Martire che è più famosa come la Cappella Sistina di Valencia. Dal 1981 è un Monumento storico artistico nazionale.

Valencia: cosa vedere in 3 giorni, il Mercato Centrale

Durante i 3 giorni a Valencia, un altro luogo che è obbligatorio visitare è il Mercato Centrale. Si trova anche questo nel centro storico ed è davvero peculiare, a cominciare dalla sua grandezza: parliamo, infatti, di un mercato di oltre 8 mila mq che accoglie moltissimi banchi che vendono di tutto e di più dal punto di vista agro-alimentare.

Realizzato a partire dal 1914, al suo interno è caratterizzato da stupende e coloratissime decorazioni che riportano allo stile dell’antico mercato arabo precedente.

Oltre a perdersi tra i tantissimi prodotti in vendita, nel Mercato Centrale c’è anche la possibilità di gustare ottime tapas e tanto altro nel famosissimo Bar del Mercato.

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le 10 città più grandi del mondo per estensione

Boston e le sue attrazioni turistiche: quali sono le più belle

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media