Valledoria, Sardegna: cosa vedere, la guida

La guida a cosa vedere nel piccolo comune di Valledoria, in Sardegna, tra i luoghi più interessanti e le mete turistiche.

Una delle località più romantiche della Sardegna è Valledoria, che si affaccia sul Golfo dell’Asinara, ma cosa vedere? Scopriamo tutti i luoghi più interessanti della zona del Nord Sardegna.

Valledoria, Sardegna: cosa vedere

Il piccolo paese di Valledoria fa parte della Rete metropolitana del Nord Sardegna, della provincia di Sassari.

Si tratta di una meta turistica piuttosto ambita durante la stagione estiva, per la bellezza dei suoi paesaggi naturali e per i luoghi d’interesse storico e culturale.

Situato nella regione dell’Anglona, il paese si affaccia sul golfo dell’Asinara, nei pressi della foce del fiume Coghinas. Da qui, infatti, si ammira un panorama stupefacente sul golfo e sul mare.

Ma vediamo quali sono i luoghi più importanti da scoprire in questa splendida zona della Sardegna.

Advertisements

Valledoria

Fiume Coghinas

Il fiume Coghinas è il più importante dell’area Settentrionale dell’Isola, e termina il suo corso in una zona lagunare denominata Foci del Coghinas. Qui, inoltre si trova la sede di una riserva naturale di circa 275 ettari d’estensione.

Si tratta della zona umida più significativa del Nord Sardegna e vanta numerose specie di volatili stanziali e migratori che nidificano in mezzo ai canneti delle rive e delle isolette fluviali. La maggiore particolarità della foce, che si presenta a delta modificato o lineare è che la zona è soggetta a modificazioni morfologiche che rendono il paesaggio di volta in volta differente. La profondità del lago del delta dipende dall’apertura o meno dello sbocco in mare.

Il panorama è estremamente suggestivo. Infatti, la vegetazione, particolarmente rigogliosa lungo le rive, lascia il posto a piccole dune di sabbia in prossimità del mare.

Fiume Coghinas

Spiaggia Poltu Biancu

Durante la stagione estiva, particolarmente popolare è la spiaggia Poltu Biancu, famosa per la sabbia soffice bianca che permette di rilassarsi sotto il sole.

La splendida spiaggia si trova nel territorio comunale di Badesi in prossimità della foce del fiume Coghinas. Si affaccia nel bellissimo Golfo dell’Asinara, nella provincia sassarese. Delle piccole dune sormontate dalla macchia mediterranea, caratterizzano il perimetro della spiaggia bagnata da un bellissimo mare dal fondale basso e sabbioso.

Per raggiungere la spiaggia da Badesi bisogna dirigersi sulla Strada Provinciale 90 in direzione ovest. Alla rotonda, si svolta a destra seguendo le indicazioni per Baia delle Mimose. Si procede, quindi, ancora dritti per poi svoltare a sinistra per il centro residenziale. Una volta superato, si procede per circa 100 metri lungo la strada sterrata sino alla zona di sosta in corrispondenza della quale si trova l’accesso alla spiaggia. Qui non vi sono servizi perché la spiaggia è libera.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Viaggi nel mondo extra UE: ecco la situazione aggiornata

Glamping in Galles a bordo di un aereo: tutte le curiosità

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.