Notizie.it logo

Viaggiare da soli: mete italiane e consigli

viaggiare da soli

Perchè viaggiare da soli è un modo per ritrovare sè stessi, per mettersi alla prova e conoscere volti nuovi.

Chi pensa che per partire bisogna essere almeno in due commette un grave errore! Per viaggiare occorre avere voglia di conoscere nuovi posti, mete e posto, non è una questione di numeri, esistono dei viaggi fatti da soli che rappresentano esperienze uniche. Si può viaggiare da soli, anche senza essere in compagnia, almeno inizialmente in quanto durante il percorso tanti sono i visi nuovi che si possono conoscere. Di seguito tutti i consigli per non sbagliare!
Se state pensando di partire per mete da single , consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Viaggiare da soli consigli

Viaggiare da soli significa mettersi alla prova, testare il proprio equilibrio, bastarsi, saper stare bene con se stessi e ritrovarsi ed allargare la propria cerchia di amici nei posti in cui si soggiorna.

Eh già, perché viaggiare da soli non significa per forza vivere da eremiti, si può optare per varie tipologie di viaggio scegliendo tra mete spirituali, sportive, on the road o di puro relax.

A seguire alcune mete italiane tra nord, centro, sud, ivi comprese isole tra cui optare per chi decide di affrontare un viaggio da solo.
Sono state selezionate solo alcune, ma l’Italia è grande è tra paesini e grandi città c’è un tantissimo da visitare!
In più alcuni consigli utili e pratici da tenere in considerazione.

Mete per viaggiare da soli

Meta spirituale: Eremo di Camaldoli

Per chi ama meditare e mettere la sua anima a contatto con lo spirito, in Toscana, per la precisione nella località di Arezzo è possibile vivere un’esperienza suggestiva ad alta quota e contenuto spirituale, visitando l’Eremo di Camaldoli.

Un viaggio che non richiede di essere credenti, non necessariamente è circoscritto al fedele di turno, ma adatto a chiunque si pone domande sull’esistenza e vuole passare dei giorni nella piacevole compagnia dei benedettini che abitano l’Eremo.
Un meta per meditare, se si vuole pregare e contemplare la natura.

Meta sportiva: Gole dell’Alcantara

Per chi ama lo sport e non vuole rinunciarci neanche in vacanza , in Sicilia vi è un luogo meraviglioso dove praticare del sano sport all’area aperta, noto con il nome di Gole dell’Alcantara.

Molto diffusa è la tecnica del ratfing per cui sono organizzate esclusioni con altri visitatori, un modo per praticare sport insieme è conoscere nuove persone, in due ore e più di gita tra le bellezze delle Gole.

Meta on the road: Langhe

Per affrontare un viaggio on the road non bisogna necessariamente andare oltre oceano, in quanto in Piemonte, per la precisione sulle Langhe, si possono seguire dei percorsi di montagna in auto o sulle due ruote accattivanti ed unici, ammirando la bellezza della natura e delle distese, caricando i polmoni di aria pulita.

Tra le altre qui è possibile fare tanto sport all’aria aperta e perché o dedicarsi alla caccia del prezioso tartufo tipico di queste aree.

Meta relax: Terme ai Bagni Vecchi

Chi ricerca il relax e vuole essere coccolato approfittando delle vacanze per riposarsi può in Lombardia recasi a Bormio , per la precisione alle terme ai Bagni Vecchi, tra le più conosciute ed ammirate sul territorio italiano.
Bagni vecchi è una sorgente all’aperto, un reperto storico ancora in piedi nonostante il tempo, presso il quale si narra , addirittura i Romani si recavano per trovare ristoro.

Trattasi di una vasca immersa nella natura, in cui diversamente dai classici centri termali, è il cielo a fare da soffitto alla struttura, completamene aperta ed immersa nel verde.

Viaggiare da soli: consigli pratici

Chi decide di viaggiare da solo deve tenere in considerazione alcuni aspetti, innanzitutto scegliere i posti ce si desidera visitare senza compromessi, spesso se si viaggia in gruppo o coppia si tende ad assecondare le esigenze altrui!

In secondo luogo avvisare dei propri spostamenti una persona cara affinché non si crei allarmismo nel caso non sia possibile telefonare o mettersi in contatto con la famiglia.

Avere un numero di telefono da custodire nel caso di emergenze.
Pernottare o verificare se sui posti vi siano luoghi dove alloggiare, portare con sè i documenti, medicine e vestiario quanto basta per affrontare il viaggio.

Essere spensierati e godersi un momento unico con sè stessi, essere pronti a nuove amicizie e perché no nuovi amori!

© Riproduzione riservata
Leggi anche