5 itinerari a piedi a Parigi

Parigi, la bellissima capitale francese ,da scoprire e visitare anche attraverso degli itinerari a piedi.

Un modo davvero originale per conoscere quartieri, strade e monumenti di Parigi, grazie ad alcuni itinerari da percorrere a piedi.

Tra le più belle e romantiche città del mondo, Parigi offre ai propri visitatori monumenti suggestivi, quartieri dalla bellezza struggente e un’atmosfera unica.

Tante sono le modalità con cui scoprire e visitare questa città, a piedi richiede tanto sforzo (se non si utilizza la metropolitana), ma esso è ben ripagato dagli scorci e dagli splendidi monumenti che si possono osservare. Partiamo per conoscere allora Parigi in cinque itinerari da non perdere.

– Un primo itinerario non può che partire dalla romantica Montmartre: partendo da Boulevard de Clichy, usciti dalla fermata metro “Blanche”, ci troviamo di fronte al celebre “Moulin Rouge”, locale “peccaminoso” per eccellenza, poi continuando verso “Anvers” si può girare per Rue de Steinkerque e vi ritroverete davanti la bellissima basilica del Sacre-Coeur.

Advertisements

Una volta visitata, si può scendere verso la turistica Place du Tertre, ancora verso Rue St.Vincent e Rue Girardot, in cui vi è il “Moulin de la Galette”, scena di un celebre quadro di Renoir;

– Un secondo itinerario può partire dal bellissimo museo d’Orsay; una volta visitato il museo, si può arrivare alla chiesa di S.Germain-des-prés, dopo aver percorso il boulevard omonimo. Percorrendo ancora alcune strade come Rue de Seine e Boulevard S.Michel si arriva a Quai Montebello, qui, attraversata la Senna, si può ammirare la storica cattedrale di Notre-Dame.

Dopo averla visitata, si può continuare per la vicina Rue de Rivoli, in cui ritrovarsi nel celebre ed elegante quartiere del Marais;

– Un terzo itinerario può partire dal museo del Louvre, la cui visita richiede almeno diverse ore. Usciti da qui, si può passeggiare per i giardini delle “Tuileries” fino ad arrivare alla storica Place de la Concorde. Prendete poi i celebri Champs Elysées, dove ammirare tanti negozi invitanti, percorrendo questa strada troverete sulla sinistra i suggestivi “Grand” e “Petit Palais” e si arriverà infine all’Arco di Trionfo;

– Il quarto itinerario (breve) può partire da Place du Trocadéro (nei pressi della fermata metro omonima), qui si possono percorrere i giardini e attraversando “Pont d’Iéna” si arriva alla celebre Tour Eiffel.

La torre in metallo più famosa del mondo permette, una volta saliti in cima, di ammirare un panorama eccezionale di Parigi. Se non si è stanchi si può arrivare da qui all'”Hotel des Invalides”, sede della tomba di Napoleone;

– Un ultimo itinerario ci porta a girare nel suggestivo quartiere del Marais. Partendo da Rue des Rosiers, in cui trovare diversi locali gastronomici in cui provare il rinomato “Felafel”, si può continuare per Rue Vieille du Temple e Rue des Francs Bourgeois, nei cui pressi si può visitare il rinomato museo “Carnavalet” (dedicato alla storia di Parigi).

Continuando per questa via si spunta nella bellissima e quadrata Place des Vosges, celebre piazza cittadina, in cui si trova anche la casa-museo dello scrittore V.Hugo.

Scritto da Dario Porzi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

5 locali esclusivi di Roma

Programma festa dei Krampus Vipiteno 2015

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zante: come arrivare, cosa vedere e dove dormireZante: come arrivare, cosa vedere e dove dormire
  • wismarWismar: luoghi d’interesse e come arrivarci dall’Italia

    Linee guide per raggiungere dall’Italia la città di Wismar e consigli utili sui luoghi di interesse principali da visitare una volta giunti a destinazione.

  • Weekend Festa delle donne nightclub BerlinoWeekend Festa delle donne nightclub Berlino
  • 
    Loading...
  • Weekend Festa delle donne a MalagaWeekend Festa delle donne a Malaga
Contents.media