Notizie.it logo

Andalusia: quali città visitare in Andalusia durante un tour

Andalusia

L'Andalusia è una meta gettonatissima da migliaia di turisti ogni anno. In questa guida vi daremo informazioni su come pianificare al meglio il vostro viaggio in Andalusia. Inoltre, non mancheremo di darvi informazioni e consigli su quali città dell'Andalusia visitare.

L’Andalusia è una meta ormai gettonatissima, scelta da migliaia di turisti ogni anno, per la bellezza del suo patrimonio artistico e lo splendore della natura incontaminata. In questa guida vi daremo informazioni su come pianificare al meglio il vostro viaggio in Andalusia, con consigli pratici ed utilissimi per vivere al meglio quest’esperienza. Inoltre, non mancheremo di darvi informazioni e consigli su quali città dell’Andalusia visitare, per conoscere ed innamorarvi della sua anima unica e suggestiva.

Come organizzare un tour dell’Andalusia

L’Andalusia è una meravigliosa regione nella zona meridionale della Spagna, in cui potrete ritrovare la natura più autentica di tutta la penisola iberica. Attraverso il tour in Andalusia, avrete la possibilità di ammirare bellissime città come Granada, Siviglia e Cordova, impreziosite dalla grande eredità della cultura araba, da cui deriva anche il nome della regione, Al-Andalus.

Inoltre, avrete la possibilità di perdervi tra le sterminate spiagge della Costa del Sol, tra gli incredibili Pueblos Blancos di Malaga e Cadice, e verrete catturati dalla sensuale malinconia del Flamenco.

Siete pronti per questo viaggio incredibile, che rimarrà scolpito nella vostra anima per sempre? Se seguirete i nostri consigli, non rimarrete certo delusi.

Innanzitutto, un consiglio spassionato è quello di vagare per l’Andalusia in macchina, in quanto le distanze non sono lunghe, e questo vi permetterà di ammirare ogni scorcio nascosto e bellissimo, quando vorrete voi. Infatti, la distanza maggiore tra i capoluoghi è quella che va da Cadice, situata all’estremità occidentale, ad Almería, nell’estremità orientale, che è di circa 470 km, ovvero circa 5 ore di macchina.

Ad esempio, per raggiungere Cordova da Siviglia, saranno sufficienti all’incirca 2 ore. Per pianificare al meglio il vostro viaggio, calcolate in anticipo il tempo necessario per visitare le principali città. Quindi, vi consigliamo per visitare Siviglia di dedicare 3 giorni interi alla scoperta della città; per Cordova saranno sufficienti 2 giorni, come anche per Malaga, mentre per Granada 3 giorni sono indispensabili. Infine, Cadice e Ronda vi “ruberanno” solo un giorno, al massimo due.

Ricordate che le stagioni migliori per visitare al meglio l’Andalusia sono la primavera e l’autunno, poiché in estate le temperature raggiungono picchi di 40 gradi, ed in più troverete città e spiagge affollatissime, mentre, nelle altre due stagioni, avrete la possibilità di vivere con maggiore tranquillità e relax il vostro viaggio.

Quali città visitare in Andalusia

Solitamente, i tour in Andalusia partono sempre da Siviglia o Malaga, poiché sono le città con i migliori collegamenti aeroportuali da e verso le principali città europee, Italia compresa.

Dunque, il vostro viaggio in Andalusia può partire da una di queste due città, ricordandovi che Malaga è la partenza perfetta per poi pianificare un tour lungo la costa, toccando luoghi come Gibilterra, Cadice, Almería, e per poi virare eventualmente nelle aree più interne; come Siviglia, che è la città più famosa ed importante dell’Andalusia. Questa è anche un ottimo inizio per poi visitare l’interno della regione, ed in particolare Ronda, Cordova e Granada, ma vi permetterà anche di pianificare una sosta nelle meravigliose spiagge di Cadice.

La città più famosa dell’Andalusia

Siviglia, come detto prima, è la città più famosa dell’Andalusia, vero cuore pulsante pieno di tradizioni e colori. Essa è Flamenco, tapas e feste fino all’alba. A Siviglia avrete la possibilità di perdervi tra gli antichi quartieri, caratterizzati dalle stradine strette, potrete vivere il relax dei parchi e la cordialità e vitalità della gente, soprattutto durante le famose feste per le quali la capitale andalusa è scelta come meta di vacanza da migliaia di giovani ogni anno.

Inoltre, respirerete arte ad ogni passo, perché Siviglia regala un patrimonio architettonico di grande valore, costituito dalla Cattedrale, dalla Giralda e dai Reales Alcazares.

Jerez de la Frontera

Città dalle radici antichissime, che non si arrende al turismo sfrenato, mantenendo, grazie ai suoi abitanti, un’anima pura, Jerez de la Frontera vi affascinerà per gli splendidi monumenti moreschi, che ricordano in tutti i loro dettagli le radici arabe della regione. Inoltre, la città vanta il titolo di “Culla del Flamenco“ ed è la capitale del “Triangolo dello sherry”, ovvero del famoso vino liquoroso andaluso. Ancora, Jerez è sede del famoso circuito di MotoGP ed ospita anche un importante festival di equitazione. Insomma, ha tutto ciò che serve per restarne affascinati.

Marbella

Marbella si trova nell’Andalusia del Sud, ed è la più importante località della Costa del Sol. La città è situata all’incirca a metà strada tra Malaga e lo stretto di Gibilterra. Il bel lungomare pedonale, il caratteristico centro storico ed il fascino di Puerto Banus, rendono Marbella una delle mete più famose dell’Andalusia, gettonatissima tra migliaia di turisti tutto l’anno, provenienti in particolar modo dalla Gran Bretagna e dal Nord Europa.

Recentemente è diventata anche luogo di vacanza del vip hollywoodiani e degli sportivi più famosi.

Cordova

Cordova vi farà innamorare, perché il fascino del suo centro storico e la bellezza dei suoi monumenti, che richiamano la grandezza d’epoca moresca, come la maestosa Mezquita, non potranno lasciarvi indifferenti. Non solo eredità araba, Cordova è infatti famosa anche per i vicoli medioevali, diventati Patrimonio dell’Umanità.

Basti pensare che la città, dopo la conquista araba, divenne una delle realtà più prestigiose, ricca di sontuosi palazzi, e costellata da ben 300 moschee, tanto da essere la rivale, in grandezza ed in cultura, di Costantinopoli. Successivamente, con il dominio cristiano, Cordova viene trasformata in parte con la costruzione di nuove strutture come l’Acazar de los Reyes Cristianos e la Torre Fortaleza de la Calahorra. Non pensate, però, che Cordova sia solo passato, perché è invece una città dalla grande vitalità, che vi regalerà divertimento fino all’alba e che saprà stregarvi con una tradizione culinaria d’eccellenza.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • ZagatZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...