Balcani in bicicletta: la nuova frontiera dei viaggi eco-friendly

La Trans Dinarica è un percorso dei Balcani su due ruote: scopri tutti i dettagli!

Se sei alla ricerca di un modo ecologico di girare per il mondo, dal 2019 potrai metterti alla prova su un nuovo percorso ciclabile, realizzato sui Balcani da un gruppo di appassionati di mountain bike.
Se state pensando di andare nei Balcani, consigliamo di visitare Expedia e Volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a Booking.


Trans Dinarica: i Balcani su 2 ruote

Avere l’occasione di girare il mondo significa poter entrare in contatto con diverse culture e avere modo di ampliare i propri orizzonti, eppure sono in molti ad essere frenati dal fattore economico: infatti, organizzare un viaggio significa molto spesso andare incontro a spese considerevoli legate a mezzi di trasporto e sistemazione.

Advertisements

Per questo motivo, sono sempre di più i viaggiatori che – con un po’ di spirito d’avventura – scelgono per le proprie vacanze mezzi di trasporto eco-friendly, prima fra tutti la bicicletta.

Oltre ad essere poco dispendiosa, la scelta di viaggiare in modo eco-sostenibile permette di ridurre il proprio impatto sul territorio e di entrare in contatto con la natura, regalando un’esperienza davvero dimenticabile.

Per questo motivo è stata accolta con grande entusiasmo l’idea di realizzare un percorso ciclabile in alta quota, in maniera da poter visitare i Balcani in mountain bike.

Gli organizzatori del progetto – un gruppo di giovani appassionati di sport all’aria aperta – propongono tre diversi percorsi che toccano Slovenia, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, anche se si ipotizza che in futuro si possa estendere la tratta anche a Montenegro, Albania, Kosovo, Serbia e Macedonia.

I ciclisti potranno scegliere se compiere il viaggio in autonomia o con una guida, inoltre avranno modo di passare attraverso parchi nazionali e siti dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Unico requisito? Essere allenati: il percorso della Trans Dinarica non prevede che si pedali su sentieri battuti, ma anzi si inerpica spesso in alta quota. Infatti, le alpi Dinariche toccano vette di più di 2000 metri, confermandosi la catena montuosa più importante della regione dei Balcani.

Riscoprire i Balcani

L’idea di realizzare il percorso della Trans Dinarica intende offrire una nuova sfida per tutti gli appassionati di sport adrenalinici e all’aria aperta, ma si inserisce in un più ampio progetto di valorizzazione del territorio.

Infatti, (purtroppo) gli Stati della penisola balcanica sono spesso dimenticati dai viaggiatori italiani e stranieri, eppure non sono privi di punti di interesse di genere storico o naturalistico quali le acque cristalline che si possono trovare nelle insenature nella costa adriatica e le pittoresche cittadine sul mare. E tu cosa aspetti a prenotare un viaggio questa nuova meta incontaminata?

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tour in Francia, sulle orme di Pierre-Auguste Renoir

Svezia, imparare dagli errori al museo del fallimento

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media