Balat, Istanbul: cosa vedere nel quartiere ebraico

Cosa vedere e cosa fare a Balat, lo storico quartiere ebraico di Istanbul.

Lo splendido quartiere di Balat, nella città di Istanbul, è una delle zone più caratteristiche della città, ma cosa vedere? La guida ai luoghi più interessanti del quartiere ebraico della città turca.

Balat, Istanbul: cosa vedere

La città di Istanbul nasconde innumerevoli meraviglie, come il quartiere ebraico di Balat.

Lo storico quartiere si trova nel distretto di Fatih, nella parte europea della città, e più precisamente nella città vecchia, anche nota come penisola storica. Balat si affaccia sulla riva occidentale del Corno d’Oro.

Il nome Balat deriva dalla parola palation, ossia palazzo in greco, e il quartiere era conosciuto con questo nome per la sua vicinanza al palazzo Blaherna.

Una zona affascinante, ricca di storia e di monumenti importanti.

Advertisements

Vediamo, quindi, quali sono i luoghi da non perdere.

Balat

Moschea di Yavuz Selim

Tra i monumenti più importanti di Balat troviamo la Moschea di Yavuz Selim, una moschea imperiale ottomana.

La moschea è stata costruita su disposizione del sultano Solimano e dedicata al padre, il sultano Selim I. Sorge sul quinto colle di Istanbul e dalle sue terrazze si gode uno splendido paesaggio della città. È interessante la presenza di sarcofagi bizantini, finemente decorati.

Vicino alla moschea si trova la Tomba di Yavuz Sultan Selim, una tomba ottagonale situata all’estrema destra della tomba a tre cupole è di Yavuz Selim.

Le case colorate

Il quartiere di Balat custodisce gli angoli più colorati della città. Infatti, sulle stradine del quartiere si affacciano tantissime palazzine colorati di colori sgarganti. Un luogo splendido per scattare delle fotografie.

Cifit Carsi

Il cuore del quartiere di Balat è conosciuto come Cifit Carsi. Si tratta del centro storico del quartiere ebraico. Infatti, storicamente era popolato da artigiani ebrei e commercianti. Ancora oggi è possibile incontrare per le sue stradine mestieri e artigiani.

Santa Maria dei Mongoli

Una delle chiese più interessanti da visitare a pochi passi da Balat è Santa Maria dei Mongoli, una chiesa ortodossa di Istanbul. Si tratta, inoltre, dell’unica chiesa bizantina di Costantinopoli a non essere mai stata convertita in una moschea, rimanendo sempre aperta al culto greco-ortodosso.

La chiesa, che di solito non è aperta al pubblico e si trova dietro un alto muro, lungo Tevkii Cafer Mektebi Sokak, alla sommità di un pendio che domina il Corno d’Oro, e vicino all`imponente edificio del collegio greco ortodosso di Fener.

Anche se è sempre rimasto in mani greche, l’edificio è stato modificato molto più pesantemente di quelli convertiti in moschee. La chiesa presenta una cupola centrale racchiusa da una torre, che lo rende un unicum nell’architettura bizantina di Costantinopoli.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori location per matrimoni nel sud Italia

Home restaurant della Liguria: la guida per i turisti

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media