Basilica di Quito, la storia della chiesa ecuadorena

La cattedrale di Quito, un tesoro di storia e architettura: tutto ciò che c'è da vedere e visitare nella storica chiesa in Ecuador.

La Basilica del Voto Nazionale è una chiesa cattolica romana che è un punto focale nel centro storico di Quito Ecuador. Questo è un ottimo posto per godere di una vista panoramica della città. Arrivare in cima alla basilica è un’avventura ma anche un modo eccellente per vedere Quito! La salita alla parte superiore della basilica non è per i deboli di cuore.

Chi ha paura delle altezze nel nostro gruppo non ha potuto fare la salita. La salita non è così faticosa, ma se puoi salire una scala, allora puoi fare questa salita. Sempre che la vostra mente vi permetta di scalare una scala alta 98 piedi.

Anche se la basilica sembra essere in giro da molti secoli è relativamente nuova. L’idea di costruire la basilica fu proposta nel 1883, come monumento, per essere un ricordo perpetuo della consacrazione dell’Ecuador al Sacro Cuore (la rappresentazione dell’amore divino di Gesù per l’umanità).

Quindi, la costruzione iniziò nel 1887 come un impegno religioso a nome dell’Ecuador. Tecnicamente la basilica non è ancora finita anche se Papa Giovanni Paolo II ha consacrato la chiesa. Ci sono molte nicchie vuote con statue mancanti. Ci sono anche posti con infissi mancanti, ma non sono stati rubati. Piuttosto sono solo parti della chiesa ancora da terminare. La tradizione locale afferma che se la chiesa sarà completata, vedremo la fine del mondo.

Architettura della Basilica di Quito

La Basilica è un’opera di architettura neogotica ecuadoriana. Si dice che sia l’esempio più grande del nuovo mondo. Vedere la chiesa ricorda la Cattedrale di San Patrizio a New York o la Cattedrale di Notre Dame a Parigi. Un elemento che distingue la Basilica del Voto Nacional dalle altre due è la sostituzione dei classici doccioni con rettili e anfibi nativi dell’Ecuador. Vedrete iguane, tartarughe, armadilli e persino coccodrilli per citarne alcuni.

Al terzo piano, c’è una caratteristica caffetteria con una vista incredibile e un caffè fantastico. Un caffè degno di una foto, a dir poco. Così, se i vostri nervi sono un po’ scossi dalla salita, non preoccupatevi, hanno caffè “con alcol” per prendersi cura di questo.

Se visitate Quito, questo è un luogo da non perdere! Hai visitato la Basilica? Cosa ne pensate? Quito Ecuador è sulla tua lista di cose da fare? Mi piacerebbe sentire da voi qui sotto nei commenti.

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fare a Quito: idee fantastiche e convenienti

Week-end a Napa Valley: le migliori degustazioni di vino

Leggi anche
Contents.media