Notizie.it logo

Belgio spiagge: alla scoperta delle migliori

belgio spiagge

Le spiagge del Belgio sono belle sempre, anche se poco conosciute!

Il Belgio è uno dei paesi affacciati sul Mare del Nord ed essendo una località marittima è anche ricco di numerose spiagge. Quando si pensa a questo Paese, non viene naturale immaginare spiagge ideali per un bagno estivo: sono pochi coloro ben informati sull’argomento.
Se si ha in programma una gita in Belgio è importante sapere che questo Stato vanta quasi 70 km di litorale, ricco di ampie spiagge sabbiose, belle da vedere in qualsiasi periodo dell’anno. Un importante segnale di questa loro bellezza è rappresentato sia dalla presenza di strutture ricettive turistiche ma anche di seconde case di belgi che hanno deciso di trascorrere le vacanze o i loro week-end in questi luoghi di mare.
Scopriamo insieme alcune delle spiagge più belle del Belgio!

Belgio spiagge

De Panne

De Panne è una piccola cittadina balneare situata sul confine tra Belgio e Francia, completamente circondata da numerose riserve naturali. La peculiarità della spiaggia di De Panne è la presenza di numerose dune di sabbia, decisamente più fitte rispetto a tutta la costa belga.

In alcuni punti, il litorale si alza rispetto al mare regalando ai turisti favolosi panorami.

Se avete in mente di recarvi in spiaggia con dei bambini, De Panne fa al caso vostro. Qui infatti troverete un rinomato parco giochi a tema dedicato proprio ai più piccoli: il Plopsaland.

Ostenda

Se si preferisce optare per una vera città costiera, non potete far altro che recarvi a Ostenda. In questa località di mare ci sono ben cinque spiagge sabbiose, tutte ugualmente belle e comode da raggiungere a piedi o con i mezzi pubblici: il valore aggiunto di Ostenda rispetto alle altre località è rappresentato proprio dalla vasta scelta di spiagge.

Potrete soggiornare qui e visitare ogni giorno una spiaggia diversa senza dovervi allontanare dalla città. Ostenda non è però solo mare e sabbia, ma è anche ricca di storia e modernità. Durante il giorno potrete dividervi tra spiaggia, chiese e musei: la scelta, però, continua anche per la notte. Numerosi sono infatti i locali presenti sul lungomare come locali notturni, ristoranti, bar e perfino un casinò.

Da anni Ostenda rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per quei vacanzieri che vogliono trascorrere momenti di relax senza, per questo, dover rinunciare alla cultura, al lusso e alle comodità.

Blankenberge

Per coloro che preferiscono una località di mare tranquilla, più piccola di Ostenda ma sempre vivace, dovete puntare su Blankenberge.

Questa cittadina si anima soprattutto in primavera ed estate, periodo in cui vengono organizzati numerosi festival ed eventi.

Il più famoso è senza dubbio il festival della sabbia, organizzato ad agosto, durante il quale in spiaggia vengono costruite maestose sculture di sabbia: un’attrazione sempre molto apprezzata da famiglie e bambini!

Il punto focale di Blankenberge rimane il molo: costruito nel 1933, è lungo 350 metri e consente di godere di un bel panorama sia sul mare aperto sia sulla costa belga.

Knokke

Come spesso accade nelle località di mare, anche in Belgio c’è una stazione turistica ritenuta più snob: si tratta di Knokke ed è al confine con l’Olanda.
Sebbene qui gli affitti siano tra i più alti del Belgio e Knokke sia meta di numerose personalità di Bruxelles, è indubbia la bellezza della cittadina e, soprattutto, della sua lunga spiaggia.

Ad oggi, Knokke rimane una delle mete preferite per chi cerca un litorale tranquillo, lussuoso, ampio e un mare calmo dove poter fare il bagno.

Il Belgio non offre quindi solo storia e bellezze architettoniche, ma anche spiagge mozzafiato affacciate sul freddo e suggestivo Mare del Nord, litorali tutti da scoprire e da godere.

© Riproduzione riservata
Leggi anche