Borghi medievali sulle colline bolognesi da visitare

La guida ai borghi più affascinanti delle colline bolognesi da visitare nel weekend.

Per godersi un weekend romantico vicino Bologna non c’è niente di meglio di fare un giro per i colli bolognesi, come suggerisce la famosa canzone, ma vediamo quali sono i borghi delle colline bolognesi più belli da visitare. Una guida per le gite romantiche nei dintorni del capoluogo dell’Emilia-Romagna.

Borghi medievali delle colline bolognesi

I dintorni del centro di Bologna sono caratterizzati da splendide colline verdeggianti, che offrono un panorama spettacolare durante tutto l’anno. I colli bolognesi, infatti, sono ricchi di testimonianze del passato, tra antichi borghetti medievali e monumenti storici.

Trascorrere un weekend tra i colli bolognesi significa immergersi nella storia e nella tradizione del capoluogo della regione. Storia, arte e natura si uniscono per dar forma ad uno dei paesaggi più caratteristici del nostro Paese.

Tra eremi, castelli e viuzze, i borghi nel bolognese riescono a far innamorare proprio tutti.

Vediamo, quindi, quali sono i borghi più romantici da visitare nei dintorni di Bologna.

Monteveglio

Il piccolo borgo di Monteveglio è uno dei gioielli della provincia di Bologna, appartenente al comune di Valsamoggia. In passato fu una roccaforte e feudo della contessa di Canossa nella metà del X secolo. Le tracce del passato sono ancora visibili tra i monumenti più antichi che caratterizzano il centro storico.

Tra i luoghi più interessanti da visitare, imperdibile è l’Abbazia di Santa Maria, o Abbazia di Monteveglio. L’edificio è di fondazione antichissima. Infatti, qualche studioso afferma che in questa zona si trovasse un tempio pagano in epoca romana.

La parte più suggestiva della chiesa è la cripta a tre navate con altrettante absidiole. Si tratta di una selva di colonnine con capitelli di pregevole fattura e forma diversa. All’interno della cripta si trova un’acquasantiera longobarda, uno dei pochi reperti di quel periodo visibili nella provincia di Bologna.

Monteveglio

Brisighella

Inserito nel club de I borghi più belli d’Italia e insignito con la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, il borgo di Brisighella è una tappa imperdibile.

Il borghetto, infatti, è caratterizzato da tre pinnacoli rocciosi, detti i “Tre Colli”, su cui poggiano la rocca manfrediana del XIV secolo, il santuario del Monticino del XVIII secolo e la torre detta dell’Orologio, ricostruita nell’Ottocento sulle rovine di un preesistente insediamento difensivo del XII secolo.

Brisighella

Castello di Serravalle

Il comune sparso di Castello di Serravalle fa parte di una delle cinque municipalità di Valsamoggia. La parte antica del borgo domina dall’alto di un crinale il territorio circostante, costituito prevalentemente da zone collinari pedemontane e zone montuose.

Tra i luoghi più affascinanti da visitare non possiamo non menzionare la Rocca, di origine medievale, che rappresenta l’ingresso al borgo, e la chiesa di San Apollinare.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Viaggi rigeneranti per corpo e anima: idee e destinazioni

Deserto del Bahrain: un paradiso di dune e sabbia

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media