Buddha gigante di Leshan: tutte le informazioni

Informazioni sulla statua del Buddha gigante di Leshan.

Nel corso di un viaggio in Cina è molto interessante vedere la statua del Buddha gigante di Leshan.

Buddha gigante di Leshan

La Cina è un Paese ricco di meraviglie da esplorare nel corso di un magnifico viaggio. Una delle attrattive più entusiasmanti da vedere nel territorio cinese è un’imponente statua del Gautama Buddha.

Si tratta di una scultura creata dall’artista Maitreya, che rappresenta il Buddha in posizione seduta. La scultura si trova nell’ambito territoriale della città cinese di Leshan, nella provincia di Sichuan. La statua rappresenta una delle attrazioni più belle da vedere nel corso di una visita presso la splendida licalità del territorio cinese. Nel corso del mese di dicembre dell’anno 1996 il sito in cui si trova la maestosa scultura del Buddha è stato inserito all’interno della prestigiosa lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Advertisements

Prima di fare il prossimo viaggio in Cina, è molto interessante conoscere tutte le informazioni a proposito della magnifica scultura che ritrae la figura del Buddha.

buddha leshan

La creazione della scultura

Per il completamento della colossale opera d’arte sono stati necessari ben 90 anni.

Nel corso dei lavori per la creazione dell’imponente statua moltissime persone hanno partecipato, occupando vari ruoli decisamente fondamentali per la riuscita della scultura. La statua di Leshhan è attualmente considerata la più grande scultura del mondo, tra quelle che rappresentano la mirabile figura del Gautama Buddha. La simmetria dell’opera d’arte è uno degli aspetti più sorprendenti dell’enorme statua. La scultura ha un’altezza di ben 71 metri, che rende l’ambiente nel quale è collocata decisamente suggestivo.

Le caratteristiche della statua

La splendida scultura del Buddha attira ogni anno migliaia di visitatori nella località cinese di Leshan. Si tratta infatti di un’opera di immenso valore storico e artistico. Ogni particolare della statua appare curato nei minimi dettagli, a partire dalle mani del Gautama Buddha. Anche i ciuffi dei capelli della figura ritratta attraverso la scultura presentano una precisione decisamente accurata. La statua del Buddha ha dovuto far fronte a eventi particolarmente dannosi.

Nel corso dell’anno 1963 infatti una potente pioggia si è abbattuta sulla scultura, rischiando di causarne la totale erosione. Il governo cinese tuttavia è intervenuto attraverso importanti lavori di restauro, che hanno preservato la statua dai possibili danni dati dalle intemperie. Attualmente l’UNESCO si occupa con molta attenzione della manutenzione dell’opera, che rappresenta una delle più importanti sculture da vedere nel territorio cinese.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Madonna della Cava di Marsala: tra storia e tradizione

Sri Lanka: la situazione del turismo internazionale

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media