Sri Lanka: la situazione del turismo internazionale

Tutte le informazioni sul turismo internazionale in Sri Lanka.

In vista del prossimo viaggio all’estero è molto interessante conoscere la situazione del turismo internazionale in Sri Lanka.

Sri Lanka: turismo internazionale

Il governo dello Stato dello Sri Lanka ha annunciato la riapertura degli aeroporti del Paese. Si tratta di un’ottima notizia per la ripresa del settore del turismo, in particolare per quanto riguarda i viaggi internazionali.

La riapertura degli aeroporti del Paese asiatico è prevista per il giorno 21 gennaio del 2021. Molti turisti europei hanno già raggiunto lo Sri Lanka nel corso del mese di dicembre del 2020. Si tratta di turisti provenienti dall’Ucraina, che hanno partecipato a un progetto pilota attuato dal Governo dello Sri Lanka. Per permettere la riapertura degli aeroporti del Paese il ministro Ranatunga ha raccomandato di porre la massima attenzione dei confronti dei protocolli sanitari.

Advertisements

Si tratta di misure assolutamente necessarie, che servono per contenere la diffusione dei contagi da Covid-19 e per salvaguardare la salute pubblica. A partire dalla data del 21 gennaio del 2021 sarà dunque permesso varcare i confini dello Sri Lanka senza sottoporsi a misure quali la quarantena preventiva. Sarà tuttavia necessario seguire alcune importanti linee guida.

sri-lanka

Linee guida per i viaggi

Per entrare nello Sri Lanka è necessario seguire in modo rigoroso le linee guida imposte dal governo del Paese. La prima norma prevede che i viaggiatori che entrano in Asia si sottopongano a un test che possa attestare la negatività per il Covid-19. Il tampone sarà da effettuare non più di 96 ore prima rispetto al momento in cui si oltrepassano i confini con il territorio asiatico.

Sarà inoltre obbligatorio munirsi di un visto, che è possibile ottenere online. Si dovrà inoltre effettuare un pagamento in vista di due test PCR, che verranno effettuati nel corso del soggiorno in Sri Lanka. Per pagare i test è necessario scaricare l’app Sri Lanka Tourism e il pagamento deve avvenire al momento della registrazione online del visto per il viaggio. Sarà inoltre obbligatorio dotarsi di un’assicurazione sanitaria che possa coprire in modo specifico il Covid-19.

Un’ulteriore misura prevede che il soggiorno venga effettuato presso hotel certificati. I tour del Paese dovranno inoltre essere organizzati prima dell’arrivo nello Sri Lanka. Tali accortezze servono per garantire la sicurezza e la salute degli abitanti del posto e dei turisti.

Partenze dall’Italia

Nel corso del mese di gennaio del 2021 si potrà partire dall’Italia per lo Sri Lanka solo se il viaggio ha delle precise motivazioni. Nel momento del rientro in Italia si prevede inoltre l’obbligo di isolamento fiduciario.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Buddha gigante di Leshan: tutte le informazioni

Ghiacciaio del Rodano: come arrivare, informazioni

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media