Notizie.it logo

Cosa fare il primo dell’anno a Budapest: i nostri consigli

Cosa fare il primo dell'anno a Budapest

Curiosi di scoprire cosa fare il primo dell'anno a Budapest?

Budapest è una città piena di storia e cultura, è particolarmente affascinante poiché mostra ancora i segni del proprio passato, dall’influenza del dominio romano a quello austroungarico.
È la città maggiore e capitale dell’Ungheria. Se hai festeggiato qui il Capodanno, ti starai chiedendo cosa fare il primo dell’anno a Budapest, sei nel posto giusto.

Capodanno a Budapest

Passare la notte di Capodanno a Budapest è sicuramente un’esperienza da vivere almeno una volta nella vita. La città si veste di luci e colori, con diversi party e concerti in strada. Allo scoccare della mezzanotte, in Piazza degli Eroi, ci sarà lo spettacolo di fuochi d’artificio più famoso di tutta Budapest, tra balli e musica. In un’altra piazza importante di Budapest, la piazza di Vörösmarty, la tradizione vuole che le bottiglie vengano lanciate direttamente sulla statua che si trova al centro della piazza stessa, e che per l’occasione viene ricoperta di palloni gonfiabili.

Per vivere un’esperienza indimenticabile, da non perdere sono i party che si organizzano in alcune delle terme della città, che rimangono aperte per tutta la notte.

Nei bagni di Szèchenyi, si aspetta il primo dell’anno bevendo drink a bordo piscina, tra dj set, musica e spettacoli.

terme di Budapest

Cosa fare il primo dell’anno a Budapest

Se si rimane più tempo in città per festeggiare il primo dell’anno, è d’obbligo visitare il grande Castello di Buda, perdersi nel suo immenso labirinto, e il Palazzo Sandor. Il bastione dei pescatori poi, offre dei panorami mozzafiato.

castello di buda

Sempre a Buda, merita di essere vista la Casa del Terrore, nel quartiere ebraico, per poter tenere a mente ciò che non dovrebbe mai più accadere.
La chiesa di Mattia infine, in stile puramente gotico, con le bellissime guglie che si innalzano al cielo, fu costruita inizialmente in onore della Vergine. Poi prese il nome col quale oggi è conosciuta in onore del re ungherese Mattia Corvino, il quel qui celebrò i suoi due matrimoni. Buda è la parte più tranquilla della città, adatta a chi vuole trascorrere qualche giorno in tranquillità.

casa del terrore

Pest, al contrario, è la sponda del Danubio più ambita dai giovani, con un’attiva vita notturna e il Viale Andràssy, dedicato allo shopping.
A Pest vale la pena di visitare il Palazzo del Parlamento, uno degli edifici più importanti della città, e la Basilica di S.Stefano, il cuore religioso dell’Ungheria.

Come arrivare e dove alloggiare

Il mezzo più veloce ed economico è sicuramente l’aereo, anche perché si trovano parecchi voli last minut, che rendono tale meta ancora più ambita. Voli diretti da aeroporti di molte città italiane, come Milano e Roma, sono gestiti dalla compagnia aereo Ryanair.

La città è tranquillamente percorribile a piedi. Ma se si vuole un po’ di comodità in più, tutte le parti di essa sono collegare dalle 4 linee della metropolitana di Budapest, che tra l’altro è la più antica d’Europa. Tram e metro sono aperti solamente di giorno, dopodiché ci si muove con gli autobus notturni.

Visitare Budapest implica cambiare valuta, l’Ungheria infatti non ha aderito all’euro.

Per farla breve 1 euro equivale a circa 300 fiorini. Per evirare truffe, il cambio di valuta conviene farlo esclusivamente negli uffici di cambio, dove, tra l’altro, ci sono tassi di cambiavalute favorevoli. Certo, si può pagare con bancomat e carta di credito, anche se è bene avere con sè sempre un certo numero di contanti.

La parte migliore nella quale alloggiare è a Pest, più moderna, commerciale e piena di diversi monumenti, ideale per i turisti. Ci sono anche parecchie zone verdi e punti di ritrovo notturni per i giovani. Se si vuole godere di calma e tranquillità allora conviene alloggiare dall’altra parte del Danubio, nella zona della Basilica di S.Stefano.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • YulefestYulefestL’inverno del sud in Australia ha luogo nei mesi di giugno, luglio e agosto. I mesi di dicembre e il Natale cadono in estate. In un ...