Fanano: cosa vedere nel piccolo borgo dell’appennino Tosco-Emiliano

La guida a cosa vedere a Fanano, i luoghi storici e i panorami più belli per un viaggio indimenticabile.

Fanano è uno dei borghi più caratteristici dell’appennino Tosco-Emiliano, ricco di storia e di luoghi incredibili, vediamo quindi cosa vedere.

Fanano: cosa vedere

Il piccolo comune di Fanano si trova nella provincia di Modena, nell’Emilia Romagna, e vanta scorci e panorami unici e incantevoli.

Durante un viaggio tra i borghi dell’Emilia Romagna, questa è una delle tappe da non perdere, soprattutto per gli amanti dei borghi antichi.

Il suo territorio rientra nell’area del parco regionale dell’Alto Appennino Modenese, che con le sue vette circonda lo splendido borgo creando paesaggi da cartolina.

La sua posizione geografica, tra le regioni di Toscana ed Emilia, la rendono una destinazione molto apprezzata dai turisti e dagli amanti della montagna.

Vediamo, adesso, quali sono i luoghi da non perdere.

fanano

Torre dell’orologio

Uno dei simboli del borgo emiliano è la torre dell’orologio di Palazzo Lardi. Il palazzo risale al 1340, anno in cui venne edificato come caserma di fanteria. Negli anni, poi, divenne sede della gendarmeria con le prigioni e, in seguito, residenza privata.

Nel XV secolo ospitò Cosimo de Medici durante l’esilio da Firenze e Papa Eugenio IV di ritorno dal Concilio di Ferrara.

La splendida Torre dell’Orologio, un tempo a guardia della porta del castello, fu ricostruita nel 1609 per far posto alla campana e all’orologio. Alla base è presente l’oratorio dedicato a S.Rocco con affreschi del Quattrocento.

Molto interessante anche la scritta sulla lapide posta sopra la porta d’ingresso che recita: Come nessun tempo mi appartiene, eppure sempre indico il tempo, così nessun tempo sicuro appartiene a te o viandante.

I laghi

Fanano è caratterizzato da un panorama naturale meraviglioso, con sentieri che portano ad esplorare alcuni dei più famosi laghi nelle vicinanze.

Uno di questi è il Lago Scaffaiolo, il più noto fin dall’antichità caratterizzandosi come importante asse viario che collegava Modena con Pistoia. Un altro lago molto famoso è il Lago Pratignano, in quanto si ritiene il più bello dell’appennino Tosco-Emiliano, nonché il più ricco dal punto di vista della flora presente.

Lago Scaffaiolo

Chiesa di San Silvestro

La splendida chiesa di San Silvestro risale all’VIII secolo per opera di S. Anselmo, monaco benedettino che scelse di costruire qui un grande monastero. Venne, poi, così denominata in seguito alla traslazione del corpo del Papa Silvestro a Nonantola. La chiesa era considerata la più monumentale e la più bella delle pievi tardo romaniche dell’Appennino.

Chiesa di San Silvestro

Scritto da Ilenia Albanese

Scrivi un commento

1000

Le 10 spiagge più belle della Spagna

Santuario di Loreto nelle Marche: storia e visita

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zanzibarZanzibar: scopri tutto su questa magnifica destinazione

    Zanzibar è meta di turisti, attratti anche da tantissimi animali e da pesci e delfini.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.