Fiume del Drago, Portogallo: perché si chiama così

Tutte le curiosità sul fiume del Drago, in Portogallo, un corso d'acqua dalla forma e dai colori davvero particolari.

Il fiume Obeleite, anche noto come fiume del Drago, è un particolare corso d’acqua del Portogallo. La sua forma ed il suo colore lo rendono uno spettacolo della natura, raro e suggestivo. Ma scopriamo perché si chiama così e dove è possibile ammirare la sua bellezza.

Fiume del Drago, Portogallo

In giro per il mondo succede spesso di incontrare dei luoghi in cui la natura si confonde con la magia, in cui la meraviglia e la perfezione fanno pensare che ci sia stato l’intervento dell’uomo.

A queste bellezze naturali, poi, vengono collegate dall’uomo leggende e tradizioni, che ne accrescono il fascino.

Il Ribeira de Odeleite è uno di quei luoghi che lasciano a bocca aperta.

Advertisements

Infatti, per la sua particolare forma è stato soprannominato dai cinesi Blue Dragon River.

Il fiume presenta delle caratteristiche molto particolari, ed è diventato famoso solamente pochi anni fa, grazie agli scatti del fotografo Steve Richards. Infatti, è suo lo scatto del fiume dall’alto, in cui è facilmente riconoscibile la particolare forma che ricorda un dragone.

Il fotografo ha immortalato questa meraviglia naturale durante un volo da Cardiff, in Galles, a Faro.

Blue Dragon River

Curiosità sul fiume

Della storia del fiume si conosce molto poco. Infatti, fino a prima dello scatto neanche gli abitanti delle vicinanze hanno mai dato tanta importanza alla sua particolarità.

Il fiume Odeleite scorre nel territorio del comune di Castro Marim, nella regione dell’Algarve, in Portogallo.

Il corso d’acqua ha origine nelle montagne della Serra do Caldeirao e scorre attraverso i comuni di Sao Bras de Alportel, Tavira, Alcouti e Castro Marim, nel distretto di Faro.

In più, vi è anche un serbatoio d’acqua che porta lo stesso nome a causa della diga creata sul percorso del fiume.

L’Odeleite è un affluente di destra del fiume Guadiana, anche noto come fiume Odiana. Questo segna il confine tra Spagna e Portogallo, tra l’ Estremadura e l’ Andalusia.

Richards, pubblicata la fotografia su Flickr, ha aggiunto:

Per la cronaca, è una fotografia, di un luogo reale, che ho scattato durante il nostro volo da Cardiff a Faro. Il colore blu è dell’acqua che riflette il cielo e le macchie bianche sono ovviamente le nuvole. I colori sorprendenti sono grazie all’esecuzione dell’immagine originale tramite Topaz Adjust 4.

Il significato del drago

Il drago cinese ricopre un ruolo molto importante nella mitologia cinese in particolare e nei miti dell’Asia Orientale in generale.

Nella cultura cinese, il drago è simbolo di buon auspicio. Infatti, il drago è il simbolo dello yang mentre la fenice dello ying. Inoltre, simboleggia la saggezza, il potere e la fortuna.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Monte Catria: sentieri facili per una gita in famiglia

Isola di Hormuz: il mistero della spiaggia rossa

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media