Visita al giardino di Daniel Spoerri, il paradiso della Toscana

Le bellezze del giardino dell'artista Daniel Spoerri, nel "Paradiso" della Toscana.

Una gita fuori porta davvero straordinaria da non perdere in Toscana è quella al giardino di Daniel Spoerri. L’artista ha realizzato questo meraviglioso giardino-parco artistico sul “Paradiso” toscano, realizzando un’opera che unisce arte e natura. Scopriamo, quindi, tutti i dettagli sulla visita.

Giardino di Daniel Spoerri in Toscana

Il giardino di Daniel Spoerri è un parco artistico che sorge nel comune di Seggiano, in provincia di Grosseto. Il parco-giardino si estende su di una proprietà di circa 16 ettari tra il borgo di Seggiano e la frazione di Pescina, sul monte Amiata. Il meraviglioso giardino si trova in una località indicata geograficamente con il nome di Paradiso.

L’opera, ideata dall’artista Daniel Spoerri, si dipana fra ampi spazi erbosi e boschetti con un andamento apparentemente casuale.

Inoltre, le opere d’arte contemporanea sono disposte in ordine sparso integrandosi e mimetizzandosi nel paesaggio. Oltre al percorso scultoreo, poi, vi è anche un percorso botanico in cui molte piante sono contraddistinte da un cartellino che ne sottolinea la specie e le curiosità. Inoltre, per ogni artista presente nel parco è presente un esemplare di olivo tipico del territorio e noto con il nome di “olivastra seggianese“.

Una destinazione perfetta per trascorrere una giornata spensierata nella natura insieme alla famiglia.

Vediamo, quindi, tutti i dettagli per la visita.

Giardino di Daniel Spoerri

Il parco

Il giardino artistico, curato dalla fondazione “Il giardino di Daniel Spoerri”, permette di soggiornare per motivi di studio e ricerca a coloro che operano nell’ambito della creatività artistica.

Ricco di opere dell’arte contemporanea, il parco è stato realizzato a partire dal 1997. L’arte si fonde con l’ambiente naturale circostante in modo spettacolare, creando effetti suggestivi e armonici. Sono più di 87 le opere situate all’interno del parco, realizzate da 47 artisti diversi, per un’esperienza intensa e immersa nella natura.

Inoltre, camminando tra una scultura e l’altra si esprime il significato della scritta posta sul cancello d’ingresso: “Hic Terminus Haeret” , “Qui aderiscono i confini”.

Giardino

Orari e prezzi

Il giardino artistico è aperto al pubblico dal venerdì alla domenica dalle ore 10.30 alle ore 17.30. La reception chiude alle 17:30, mentre il giardino chiude alle 19:00. Si può, tuttavia, rimanere in giardino fino alle 19:00 e per uscire dal parco bisogna premere il piccolo pulsante alla fine della freccia verde situata a circa 2 metri dal cancello, poi il cancello si aprirà automaticamente.

Il biglietto di ingresso al parco ha un prezzo di 10 euro per gli adulti, 8 euro per gli studenti e 8 euro per gruppi da almeno 11 persone. In più, i bambini fino a 8 anni entrano gratuitamente.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Escursioni a Merano durante l’inverno: le più belle

Torre Pellice: cosa vedere nell’antico borgo nel torinese

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.