Hotel De La Poste a Cortina: storia e ambienti della struttura

Tutte le informazioni che servono per conoscere la storia del famoso Hotel De La Poste di Cortina.

L’Hotel De La Poste è una delle strutture più interessanti tra quelle che appartengono alla storia di Cortina.

Hotel De La Poste, Cortina: storia

La località di Cortina è una delle mete maggiormente ambite per una vacanza sulle Dolomiti. All’interno del suo paesaggio urbano si possono notare alcune strutture storiche decisamente degne di nota.

Uno degli edifici più importanti del posto è l’Hotel De La Poste. Nel corso dell’anno 1804 tra le mura della struttura si svolgeva un’attività differente da quella attuale. L’hotel era infatti all’epoca un ristoro che ospitava le carrozze postali. Il nome dell’edificio storico deve la sua origine esattamente a questa attività. L’Hotel De La Poste è stato condotto sin dall’inizio della sua attività dalla famiglia Manaigo.

L’Hotel De La Poste ha consolidato nel tempo la propria immagine, fino a diventare un’autentica istituzione nell’ambito del territorio ampezzano. La struttura ha ospitato nel corso della sua storia numerosi ospiti di rilievo, che arrivavano da ogni parte del globo. L’hotel ha ottenuto un importante riconoscimento in qualità di Locale Storico d’Italia. Il prestigio della struttura si evidenzia anche nella presenza di ambienti caratterizzati da un’aura di fascino che si estende al di là del tempo.

hotel de la poste cortina

Le stanze della struttura

All’interno dell’edificio sono presenti 72 camere, ognuna delle quali presenta uno stile differente grazie ad alcuni inconfondibili dettagli. Nel corso di un soggiorno presso la struttura è possibile scegliere tra una vasta gamma di stanze, a seconda delle proprie preferenze. L’hotel dispone di singole standard, doppie o matrimoniali. Inoltre, è degna di nota la presenza di suite di lusso. Una delle camere più interessanti dell’intero hotel è nota con il nome di Hemingway. La stanza è dedicata all’immortale talento del noto scrittore americano, che soggiornò presso la struttura ampezzana ben quattro volte nel corso della sua vita.

Gli ambienti dell’hotel

Anche gli altri ambienti dell’hotel risultano degni di nota, grazie al loro stile raffinato ed elegante. Il Grill Bar della struttura è un’autentica istituzione all’interno del territorio di Cortina. Si tratta di un luogo ideale per godersi serate rilassanti sorseggiando ottimi drink. All’interno dell’hotel si trova anche il ristorante Il Posticino, posto ideale per approfondire la tradizione gastronomica locale. Le sue ampie sale offrono il contesto perfetto per godersi un pranzo o una cena all’insegna del relax. Un altro ambiente dell’hotel particolarmente degno di nota è il Villevenete lounge. Quest’area della struttura è dedicata interamente al relax. Al suo interno è possibile consumare bevande e ascoltare dell’ottima musica. Un altro ambiente molto interessante dell’edificio è il Cortina Cigars Club. L’ampio salone è il luogo ideale per sorseggiare dei pregiati distillati e gustarsi un sigaro.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Home restaurant di Terni: dove mangiare in Umbria

Isola Sylt, Germania: cosa vedere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media