I dodici dei dell’Olimpo e la mitologia Greca

I dodici dei dell'Olimpo e la mitologia greca: chi sono e la loro storia.

La mitologia greca, ha un non so che di affascinante. I dodici dei e dee dell’Olimpo sono le divinità greche di maggiore importanza e rilevanza. Esistono storie sugli dei e la mitologia greca, che si tramandano sui libri da centinaia di anni, in grado di catturare le menti di chiunque.

I dodici dei dell’Olimpo

I dodici dei dell’Olimpo, per le loro caratteristiche, sono considerati gli dei principali dell’antica Grecia. Fisicamente erano molto simili agli uomini mortali, ma ciò che li rendeva veramente unici erano l’immortale bellezza e la sovrannaturale potenza fisica.

Afrodite

Il suo nome deriva dalla parola “afros” che significa schiuma e, per questo motivo, si presume sia nata dalle onde del mare. Il corrispondente nome romano è Venere.

Advertisements

Afrodite è la dea dell’amore, del romanticismo e della bellezza. Di fatti era la dea più bella di tutte e, perciò, molto invidiata. Viene, spesso, raffigurata nuda con addosso solo rose e mirtilli

Apollo

È il dio del sole, della luce, della musica e della medicina. Nato da Zeus e Latona, è il fratello gemello di Artemide, dea della caccia e della luna

Ares

È il dio oscuro della guerra: sanguinario e cattivo.

Odiato da tutti gli dei, compreso suo padre Zeus, si innamora di Afrodite, insieme alla quale ebbe Eros-

Artemis

indipendente dea della caccia, della foresta, degli animali selvatici, del parto e della luna. Sorella di Apollo.

Athena

figlia di Zeus e Dea della saggezza, della guerra e dei mestieri. A lei e dedicato il Partenone e la sua città omonima, Atene.

Demetra

È la dea dell’agricoltura, in particolare del grano e la sorella di Zeus.

Ade, re degli inferi, rapì sua figlia Persefone. Non potendo riaverla, Demetra riuscì ad ottenere da Zeus che sua figlia trascorresse sulla terra la primavera e l’estate.

Efesto

Dio del fuoco e della fucina. A volte scritto Hephaistos. L’Efestione, vicino l’Acropoli, è il Tempio meglio conservato in Grecia. Si creava degli oggetti particolari e speciali, come poltrone o tavolini che, a comando, si spostavano; in modo tale che si potesse appoggiare, dato che era zoppo.

Hera

Moglie di Zeus, regina degli dei e protettrice del matrimonio e del parto. Era molto gelosa di suo marito e della bellezza della dea Afrodite. Ebbe tre figli: Efesto, Ebe, Ares.

Hermes

Il veloce messaggero degli dei, dio del commercio e della saggezza. I Romani lo chiamavano Mercurio.

Hestia

Dea della casa, simboleggiata dal focolare che detiene la fiamma continuamente accesa.

Poseidone

Dio del mare, dei cavalli e dei terremoti. È il fratello di Zeus e di Ade. Regnava gli oceani su un carro trainato da cavalli alati, con il suo scettro: il tridente. Ebbe diversi amori, tra cui Medusa e Demetra, ma la sua sposa era Anfitrite.

Zeus

Supremo signore degli dei dell’Olimpo, è il dio del cielo simboleggiato dal fulmine. Da lui dipendevano anche i fenomeni atmosferici: pioggia, neve e nubi. Fu sottratto dalla madre Rea al padre Cronos, che voleva divorarlo in una grotta del monte Ditte. Una volta adulto cacciò il padre con l’aiuto di Meti (la prudenza) e sposò Era.

Da diverse mogli ebbe molti figli, tra cui Atena, Artemide, Apollo, Efesto, le Muse, le Gracie, Hermes, Ares, Eros, Tantalo, Perseo, Minosse, Dioniso, Eracle, Persefone e le Ore.

Ade e Persefone

Ade, fratello di Zeus e Poseidone e signore del mondo sotterraneo, non era generalmente considerato uno dei dodici dell’Olimpo. Analogamente, la figlia di Demetra, Persefone, è omessa dall’elenco degli Dei dell’Olimpo. Anche se abitava lì per una metà o un terzo dell’anno, a seconda di quale interpretazione mitologica si preferisce.

I figli degli Dei

Tra i più importanti Dei nati dal’unione dei dodici dei dell’Olimpo, bisogna ricordarne quattro in particolare.

Etere, il Dio dell’atmosfera e della luce; Chaos, il Dio del disordine; Chronos, il Dio del tempo e Gea, la Dea della terra e madre dei titani.

i dodici dei dell'olimpo e la mitologia greca

Chi altro ha vissuto nell’Olympus?

Mentre i dodici Dei dell’Olimpo erano tutto divini, c’erano anche altri visitatori a lungo termine. Uno di questi era Ganimede, il coppiere degli Dei e il favorito di Zeus. In questo ruolo, Ganimede ha sostituito la Dea Ebe, anche se non è di solito considerato un Dio, in quanto appartiene alla generazione successiva di divinità.

L’eroe e semidio Ercole, a cui fu permesso di vivere nell’Olimpo dopo la sua morte e che sposò Ebe, dea della giovinezza e della salute, figlia della dea Hera.

i dodici dei dell'olimpo e la mitologia greca

Rinascita degli Dei dell’Olimpo

Tutte le divinità greche sono sempre più al centro dell’attenzione grazie ai media e a molti film recenti con temi tratti dalla mitologia greca, che permettono di riportarla alla luce.

Degli esempi di film nuovi sono: “Percy Jackson e gli dell’Olimpo: il ladro di fulmini” e il remake del classico “Ray Harryhausen”, “Scontro tra Titani” o il sequel di “Ira dei Titani”.

i dodici dei dell'olimpo e la mitologia greca

Scritto da redazione viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Waitomo Glowworm: cielo stellato nelle grotte Nuova Zelanda

Come fare check in online Blu Express

Leggi anche
  • Weekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica CecaWeekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica Ceca
  • Weekend a Palermo la migliore guida turisticaWeekend a Palermo: la migliore guida turistica

    Da Piazza Pretoria sino al Duomo di Monreale, Palermo offre tantissimo da vedere in un weekend.

  • Visitare Castello estense Ferrara con bambiniVisitare Castello estense Ferrara con bambini
  • Visitare Castello di Gropparello con bambiniVisitare Castello di Gropparello con bambini
  • 
    Loading...
  • Basilica di Santa Maria Novella di FirenzeVisita e informazioni sulla Basilica di Santa Maria Novella di Firenze

    Tutte le informazioni sulla famosa Basilica di Santa Maria Novella di Firenze, quando visitarla e cosa vedere.

Contents.media