Il paradiso nascosto sull’isola di Montserrat nei Caraibi

Tutte le informazioni sulla meravigliosa isola Montserrat nei Caraibi, un gioiello ancora poco conosciuto delle isole Leeward.

Il gioiello nascosto dei Caraibi, l’isola di Montserrat, è uno dei luoghi più incontaminati del mondo. Ma dove si trova e quali sono le meraviglie nascoste? Tutte le curiosità sulla paradisiaca isola rimasta sconosciuta al turismo di massa.

Isola di Montserrat nei Caraibi

Montserrat è un’isola dipendente dal Regno Unito delle Piccole Antille nel mare caraibico che rientra nel gruppo delle isole Leeward.

Anche nota come l’Isola di Smeraldo dei Caraibi, questa incredibile isola convive con uno dei vulcani più attivi dei Caraibi. Infatti viene anche chiamata La Pompei dei Caraibi proprio perché nel luglio del 1995 la potenza distruttrice del vulcano dell’isola, il Soufrière Hills, dormiente da secoli, si riversò su tutta la parte meridionale del territorio.

La parte settentrionale dell’isola fu risparmiata dalle eruzioni del ’97, anche se la cenere vulcanica si sparse fino a nord, specialmente fra il novembre 2009 e il febbraio 2010. Ancora oggi il vulcano è monitorato dal Montserrat Volcano Observatory. L’osservatorio ne studia l’evoluzione dei fenomeni lanciando gli eventuali messaggi di allerta alla popolazione.

Pur essendo un’isola devastata dalle potenti eruzioni avvenute negli anni, rimane una destinazione perfetta per una vacanza lontana dalle destinazioni inflazionate.

Montserrat

Vacanze a Montserrat

Durante la visita alla splendida isola, uno dei luoghi must di Montserrat è proprio il vulcano di Soufrière Hills, il padrone dell’isola. Ancora oggi, la sola parte abitabile è quella settentrionale, protetta dalla collina di Center Hill. Infatti è proprio qui che si trovano i piccoli agglomerati urbani, e le strutture ricettive.

Molto suggestiva è la visita alla città deserta di Plymouth, l’unica città d’America ad essere stata bruciata da un vulcano.

Da non perdere, poi, una passeggiata trekking sulla Centre Hills, rilassarsi sulla spiaggia nero pece di New Beach, esplorare la Bat Cave coi suoi pipistrelli e camminare tra i colori del giardino botanico.

L’isola vuole ripuntare sul turismo e scacciare via la paura dell’imprevedibile vulcano. Per tale motivo oggi è possibile soggiornare in uno dei numerosi b&b a conduzione familiare.

Per i meno temerari, vale la pena visitare l’isola anche solo per un giorno durante una crociera in barca o una mini crociera attorno all’isola.

Raggiungere l’isola

Per raggiungere Montserrat bisogna volare su Antigua e, da qui, prendere il traghetto che in 90 minuti circa raggiunge le coste dell’isola. In alternativa, sono disponibili dei voli che impiegano una ventina di minuti. Una volta giunti a destinazione, ci si trova dinnanzi un panorama estremamente vario, in cui il verde delle montagne incontra l’azzurro del mare.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fare la sera all’Havana: consigli di viaggio

Kingston, Jamaica: le attrazioni caraibiche

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.