Le migliori gite di un giorno da Amsterdam: località mozzafiato

Ci sono innumerevoli destinazioni facilmente accessibili a breve distanza da Amsterdam! Ecco quali sono.

Le gite di un giorno da Amsterdam vi permetteranno di godere appieno delle sue località mozzafiato. Una visita ad Amsterdam potrebbe farvi credere che i Paesi Bassi siano tutti canali perfetti, edifici del XVII secolo conservati in modo impeccabile e sciami di biciclette.

Ma ci sono molti altri lati di questo paese compatto. Andate ad Haarlem per sperimentare la versione più tranquilla della vita cittadina olandese, o la futuristica Rotterdam per vedere un perfetto contrasto con il fascino caratteristico della capitale.

In realtà, ci sono innumerevoli destinazioni facilmente accessibili a breve distanza da Amsterdam (i treni partono più volte all’ora dalla stazione Centraal).

Le migliori gite di un giorno da Amsterdam

Museo Frans Hals

Il più antico museo d’arte dei Paesi Bassi, il Frans Hals Museum si estende su due sedi storiche. L’edificio Hof, che risale al 1609 e ospita una collezione di opere dello stesso pittore del XVII secolo; e l’Hal, un’ex sala del mercato dei macellai. Si trova a pochi passi dal centro di Haarlem e gli appassionati dei maestri olandesi vorranno dedicarvi qualche ora.

Museo De Adriaan

Situato sulle rive del fiume Spaarne, il mulino a vento De Adriaan è stato ricostruito nel 2002 come replica dopo che l’originale del XVIII secolo era bruciato nel 1932. Nel corso della sua vita ha macinato di tutto, dal calcare alle conchiglie, dalla corteccia di quercia al tabacco e al mais. Preparatevi a salire quattro piani di scale molto ripide per arrivare in cima, ma vi assicuriamo che ne vale la pena: vi aspetta la migliore vista di Haarlem.

migliori gite di un giorno da Amsterdam

Hofje van Oorschot

Haarlem è costellata da più di 20 cortili segreti, o hofjes, che un tempo erano circondati da alloggi di beneficenza e che esistono fin dal Medioevo. Questo grande esempio fu fondato alla morte del donatore, Wouterus van Oorschot, e costruito nel 1770. Lo scudo della sua famiglia è ancora appeso in cima alla facciata dell’edificio principale. Entrando, si ha la sensazione di imbattersi in un giardino segreto personale.

Domtoren

La torre Dom, che svetta dal centro di Utrecht, è il simbolo della città e risale al XIV secolo. Con i suoi 368 piedi, è anche il campanile più alto dei Paesi Bassi e sorge sul luogo in cui Utrecht fu fondata duemila anni fa. Se vi sentite intrepidi (o avete bisogno di smaltire tutte le Heineken e gli stroopwafel), salite i 465 gradini fino alla cima: in una giornata senza nuvole, potrete praticamente vedere Amsterdam.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Palazzo Strozzi, Firenze: il cuore dell’arte contemporanea

I musei di Copenhagen a cui non dovreste rinunciare

Leggi anche
  • musa museo subacqueo dell’arteYucatan: dove si trova, cosa vedere e come arrivarci

    Lo Yucatan rappresenta una meta ambita da turisti di tutto il mondo; la penisola separa il mar dei Caraibi dal golfo del Messico e regala paesaggi meravigliosi bagnati da mare cristallino e baciati dal sole. Per il vostro viaggio, non dovete dimenticare di ammirare le magiche rovine Maya, fare un bagno in un cenote e visitare una tipica fazenda del periodo coloniale.

  • Germanwings ProvenzaVolo Germanwings Dusseldorf Barcellona orari
  • Loading...
  • Immagine in evidenza predefinita ViaggiamoVocabolario essenziale inglese
  • spaccanapoli hdr by hanciong d6v5ll6Visita al quartiere storico di Napoli: Spaccanapoli
  • museomummieVisita al Museo delle Mummie a Ferentillo
Contents.media